ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Sventato il complotto per uccidere George W. Bush in vendetta per l’invasione dell’Iraq: FBI #Sventato #complotto #uccidere #George #Bush #vendetta #linvasione #dellIraq #FBI

Sventato il complotto per uccidere George W. Bush in vendetta per l’invasione dell’Iraq: FBI

Il complotto per uccidere George W. Bush in vendetta per la guerra in Iraq sventato: FBI

Gli accusati hanno detto che volevano uccidere George W. Bush per l’invasione dell’Iraq del 2013.

Washington:

Un uomo iracheno che ha chiesto asilo politico negli Stati Uniti ha complottato per uccidere l’ex presidente George W. Bush, ha detto martedì il Dipartimento di Giustizia.

Shihab Ahmed Shihab, 52 anni, ha detto a un informatore dell’FBI che voleva portare di nascosto almeno altri quattro iracheni nel paese oltre il confine con il Messico per intraprendere il complotto, secondo una dichiarazione giurata dell’FBI depositata presso la corte federale di Columbus, Ohio.

Due della squadra colpita sarebbero ex agenti dell’intelligence irachena, mentre gli altri sarebbero membri dello Stato islamico o un altro gruppo intransigente con sede in Qatar chiamato Shihab chiamato “al-Raed”.

Shihab ha detto all’informatore che volevano uccidere Bush, che ha ordinato l’invasione dell’Iraq nel 2003, “perché sentivano che era responsabile dell’uccisione di molti iracheni e della distruzione dell’intero paese dell’Iraq”, secondo il deposito.

Ha detto all’informatore di essere cugino dell’ex capo dello Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi e di aver ucciso americani negli anni successivi all’invasione.

Shihab è stato arrestato all’inizio di martedì ed è stato accusato presso un tribunale federale di un crimine di immigrazione e favoreggiamento del tentato omicidio di un ex funzionario statunitense.

Un residente di Columbus, Shihab e l’informatore sono arrivati ​​al punto di sorvegliare i luoghi associati a Bush a Dallas, in Texas, e hanno discusso su come ottenere pistole, uniformi dei funzionari di sicurezza e veicoli da utilizzare nel complotto.

Si è anche offerto di aiutare un secondo informatore dell’FBI a portare clandestinamente membri della loro famiglia negli Stati Uniti per decine di migliaia di dollari.

Shihab è arrivato negli Stati Uniti con un visto turistico nel settembre 2020 e ha chiesto asilo nel marzo 2021 quando il suo visto è scaduto.

La dichiarazione giurata indica che l’FBI ha avuto il primo informatore di contattare Shihab poco dopo.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Source link
#Sventato #complotto #uccidere #George #Bush #vendetta #linvasione #dellIraq #FBI

%d bloggers like this: