ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Serhii Bohachuk, una promettente prospettiva dei pesi super welter, ha avuto una visione ravvicinata degli orrori della guerra #Serhii #Bohachuk #una #promettente #prospettiva #dei #pesi #super #welter #avuto #una #visione #ravvicinata #degli #orrori #della #guerra #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Serhii Bohachuk, una promettente prospettiva dei pesi super welter, ha avuto una visione ravvicinata degli orrori della guerra

Serhii Bohachuk festeggia la vittoria su Tyrone Brunson.  (Promozioni di cortesia 360)

Serhii Bohachuk festeggia la vittoria su Tyrone Brunson. (Promozioni di cortesia 360)

Quando Serhii Bohachuk, una promettente prospettiva dei pesi super welter, ha lasciato gli Stati Uniti dove si allena per la sua carriera di pugilato, per tornare nella sua nativa Ucraina per rinnovare il visto di lavoro, non si sarebbe mai aspettato i colpi di scena che avrebbe avuto la sua vita.

Quando è arrivato in Ucraina, ha preso un appuntamento a marzo per visitare l’ambasciata degli Stati Uniti per rinnovare il visto, così da poter tornare negli Stati Uniti e riprendere la sua carriera. È 20-1 con 20 knockout e il 3 novembre affronterà Aaron Coley su una carta 360 promozioni a Montebello, in California, in un incontro trasmesso in streaming su UFC Fight Pass.

Ma il 24 febbraio, l’esercito russo ha invaso l’Ucraina e la guerra è iniziata. L’attenzione del mondo si rivolse all’Ucraina e l’unico obiettivo del Paese divenne la difesa. Mentre c’era un esodo massimo di persone in fuga dal paese e una fila di auto si estendeva per quasi 100 miglia lasciando il paese per un porto sicuro in Polonia, gli uomini di età compresa tra i 18 e i 60 anni dovevano rimanere nel caso fosse necessario prestare servizio nel militare come parte della difesa del paese.

Sebbene gli Stati Uniti avessero lanciato avvisi pubblici dalle loro fonti di intelligence che la Russia stava pianificando di invadere, hanno colto Bohachuk completamente di sorpresa.

“Ero arrabbiato ed ero bloccato lì, ma non potevo credere che fosse successo”, ha detto Bohachuk. “Non riuscivo proprio a crederci. Ho pensato che in questo momento e in questo giorno ed età, fosse impossibile. Ero sotto shock. Ero molto arrabbiato e molto arrabbiato. Il giorno in cui è successo, mi sono svegliato e mia madre mi ha detto: “Siamo in guerra. Hanno iniziato una guerra”. Sono rimasto scioccato. Non potevo crederci”.

Bohachuk viveva a Vinnytsia, una città nell’Ucraina centro-occidentale a circa 170 miglia da Kiev. È sede di Gorky Park, un parco a tema che è stato l’ambientazione di un film del 1983 con lo stesso nome interpretato da William Hurt, Lee Marvin e Brian Dennehy.

Bohachuk si è trovato nella peggiore circostanza possibile. Il suo viaggio in Ucraina è stato essenzialmente un viaggio d’affari che potrebbe permettergli di riprendere la sua carriera di pugile, ma è stato catapultato nel mezzo di una guerra.

Tom Loeffler di 360 Promotions, che ha guidato l’ascesa alla ribalta di Gennadiy Golovkin nei pesi medi, crede che Bohachuk sia un potenziale campione del mondo. La sua unica sconfitta è arrivata a Porto Rico il 4 marzo 2021 contro Brandon Adams. Bohachuk era in vantaggio su tutte le carte e stava facendo cadere Adams quando Adams lo ha colpito con un contrattacco sinistro che lo ha ferito. Adams in seguito lo finì alla fine dell’ottavo posto con un gancio sinistro.

Era una lotta che avrebbe potuto vincere e sarebbe stata la più grande della sua carriera, ma un errore gli è costato.

“È la boxe”, ha detto Bohachuk. “Mi hanno beccato con un bene [punch]. Stavo facendo il mio lavoro e traslocando e ho commesso un errore e lui ne ha approfittato. Succede nel pugilato”.

Tuttavia, Loeffler crede che Bohachuk abbia molto potenziale e ognuno dei suoi combattimenti si è concluso a distanza.

Non è un artista ad eliminazione diretta, come Golovkin o l’ex campione dei pesi massimi Deontay Wilder, ma è un combattente di pressione che logora il suo avversario e lo raggiunge più avanti nel combattimento.

Serhii Bohachuk (al centro) sta con i colleghi durante le esercitazioni militari durante la difesa dell'Ucraina nella guerra con la Russia.  (Per gentile concessione di 360 promozioni)

Serhii Bohachuk (C) sta con i colleghi durante le esercitazioni militari durante la difesa dell’Ucraina nella guerra con la Russia. (Per gentile concessione di 360 promozioni)

Quando la Russia invase l’Ucraina, la vita di Bohachuk, come tutti i suoi connazionali, si trasformò nel caos.

“Sono uno sportivo, non un soldato”, ha detto Bohachuk. “Volevo combattere per difendere [the country], ma tutti mi dicevano: ‘Serhii, tu non sei un soldato. Sei uno sportivo. Devi [box]. Combatteremo per te.'”

I suoi amici e la sua famiglia non potevano prendere quella decisione, però. Ma quando il ministero dello sport in Ucraina ha rilasciato il campione dei pesi massimi Oleksandr Usyk in modo che potesse combattere Anthony Joshua e poi Vasiliy Lomachenko, almeno ha aperto la possibilità che Bohachuk venisse rilasciato.

Bohachuk ha detto che la vittoria di Usyk su Joshua nella rivincita in Arabia Saudita ha fatto un’enorme differenza nel morale del paese.

“Usyk è un ragazzo fantastico”, ha detto Bohachuk. “Quello che ha fatto è stato fantastico. Ha combattuto per il titolo in quelle circostanze e ha fatto un ottimo lavoro. Ha ispirato tutti in questo paese. Ci ha mostrato cos’è veramente un eroe”.

Il ministero dello sport alla fine gli ha concesso il rilascio, ma ha dovuto prima andare in Polonia e poi all’ambasciata americana per ottenere il visto di lavoro per tornare negli Stati Uniti

È stato un viaggio straziante in Polonia e quando è arrivato c’erano decine di migliaia di rifugiati. Le persone potevano rimanere in hotel solo per tre giorni, quindi doveva continuare a fare il check-out da un hotel all’altro. Aveva anche una barriera linguistica, dal momento che non parla polacco. Ha detto che il polacco era abbastanza vicino all’ucraino da poter comunicare, ma non era l’ideale.

Due giorni dopo aver lasciato Vinnytsia, i russi l’hanno bombardata e ha causato danni incalcolabili in un’area interamente civile. Ventisei civili sono morti nell’attacco missilistico da crociera e più di 200 sono rimasti feriti. Le auto sono state distrutte e un centro medico è stato bruciato.

“E ‘stato orribile ed è stato inutile”, ha detto Bohachuk. “Le persone stavano solo vivendo la loro vita e non c’erano militari [actions] andando lì. Solo persone normali. Perché farlo?”

Bohachuk ha finalmente ottenuto il visto ed è tornato negli Stati Uniti a luglio. Quando tornerà sul ring il 3 novembre in una carta intitolata Callum Walsh, combatterà con rinnovato vigore.

“So cosa significherà questo [the Ukrainian] persone”, ha detto. “C’è così tanto da fare e lo sport è un modo per avere un [distraction] dalla guerra».

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Serhii #Bohachuk #una #promettente #prospettiva #dei #pesi #super #welter #avuto #una #visione #ravvicinata #degli #orrori #della #guerra

%d bloggers like this: