ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Questi saranno i nuovi requisiti di ingresso per gli stranieri in Costa Rica #Questi #saranno #nuovi #requisiti #ingresso #gli #stranieri #Costa #Rica #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Questi saranno i nuovi requisiti di ingresso per gli stranieri in Costa Rica

La direzione generale della migrazione e dell’immigrazione (DGME) ha emesso nuove linee guida che renderanno più flessibile l’ingresso di stranieri non residenti di determinate nazionalità in Costa Rica a partire da martedì 16 agosto. Inizialmente si applicherebbe ai cittadini del Nicaragua e della Colombia che entrano come turisti o con visti di transito, nonché ai rifugiati che vivono negli Stati Uniti e in Canada.

Istruzione DG-0018-07-2022-DG-UV, DGME . Tramite saranno meno di sei o tre mesi Periodo di validità del passaporto per nicaraguensi e colombiani al momento dell’ingresso nel paeseAd esempio, secondo le linee guida precedenti, se la validità del passaporto della persona era inferiore a sei mesi al momento dell’elaborazione del visto, la procedura veniva annullata. Quella parola ora è stata dimezzata.

Con la riduzione, questi cittadini sono alla pari con un altro gruppo di 37 paesi con ingresso regolato dalla Migrazione, che richiede una validità minima del passaporto di tre mesi.

Questo gruppo comprende Guatemala, Honduras, Turchia, Micronesia, Isole Salomone, Suriname, Dominica e Granada, con l’eccezione che non necessitano di visto per entrare in Costa Rica e hanno una permanenza massima di 30 giorni.

Le linee guida sulla migrazione pubblicate questo sabato mantengono un periodo di validità di 90 giorni per i visti concessi ai cittadini del Nicaragua e della Colombia.

Nicaraguani, inoltre, DGME Ti permetterà di richiedere due visti consolari nel tuo paese di origine, a meno che non giustifichino la necessità di entrare due volte in Costa Rica. Questo vantaggio sarà autorizzato, ad esempio, quando dovranno lasciare la regione del Costa Rica per un’altra destinazione e tornare per la stessa rotta.

Per i venezuelani, la circolare chiarisce che coloro che si trovano nel loro paese d’origine dovrebbero richiedere un visto attraverso il consolato costaricano in Colombia, poiché il paese non ha una rappresentanza consolare in Venezuela, che presenta i relativi requisiti. fa.

Nel frattempo, mantiene la possibilità che i venezuelani fuori dal loro paese d’origine possano gestire i visti consultati nei paesi terzi e il ricongiungimento familiare dal Costa Rica, secondo l’attuale legge sull’immigrazione.

Un’altra flessibilità consente visti consolari o ristretti ai cittadini di un gruppo di paesi che Vivi come rifugiato negli Stati Uniti e in Canada per poter entrare in Costa Rica senza visto. La validità minima dell’asilo in quel paese dovrebbe essere di tre mesi. Questa eccezione era riservata solo alle persone che avevano un visto o altra forma di soggiorno legale in quei paesi del Nord America.

Nel caso dei rifugiati cubani negli Stati Uniti, ad esempio, il DGME richiedeva un visto consultivo per entrare nel territorio nazionale a partire dal 2022. In precedenza, nonostante un criterio obbligatorio del 2016, non richiedevano un requisito.

Rifugiati o apolidi provenienti da un blocco di paesi che necessitano di visto consolare, residenti in paesi terzi, Potranno richiedere quel visto presso qualsiasi consolato costaricano all’estero, ma senza previa consultazione. I cittadini con tale status provenienti da Albania, Angola, Arabia Saudita, Georgia, Indonesia o Yemen si qualificano qui. Il gruppo è composto da 72 paesi.

Infine, cittadini o apolidi con visti limitati di 15 paesi, residenti di paesi terzi, Li tiene a consultare la gestione dei vistiQui i cittadini in queste circostanze sono Corea del Nord, Myanmar, Palestina, Siria, Afghanistan, Iran e Iraq, solo per citarne alcuni.

Il paese consentirà inoltre ai rifugiati un salvacondotto riconosciuto dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) per il loro ingresso, noto come modo.

Ferme restando le modifiche, il DGME ha chiarito che “il visto è un obbligo per l’ingresso nel Paese e lo straniero deve presentare il relativo controllo sull’immigrazione a un ufficiale della polizia professionale dell’immigrazione, che ne autorizzerà (o negherà) l’ingresso, in quanto nonché il numero di giorni di permanenza nel Paese”.

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Questi #saranno #nuovi #requisiti #ingresso #gli #stranieri #Costa #Rica

%d bloggers like this: