ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Quali sono gli errori più comuni quando si richiede un visto per viaggiare negli Stati Uniti | TENDENZE #Quali #sono #gli #errori #più #comuni #quando #richiede #visto #viaggiare #negli #Stati #Uniti #TENDENZE

Quali sono gli errori più comuni quando si richiede un visto per viaggiare negli Stati Uniti | TENDENZE

Pensando di candidarsi ad a Visa per Stati Uniti d’America? Si prega di notare che ci sono diversi tipi di questo documento, come turismo/visitatore, affari, lavoro o studio. Qui ne condividiamo uno serie di raccomandazioni durante la compilazione del modulo corrispondente e presentandosi all’appuntamento presso l’ambasciata nordamericana. Allo stesso modo, ti mostriamo alcuni errori comuni che dovresti evitare per svolgere un corretto iter nel colloquio consolare.

MAGGIORI INFORMAZIONI: Qual è la differenza tra visto e passaporto?

Sebbene la maggior parte delle domande sia approvata, ci sono una serie di motivi per cui un agente consolare la negherà. Nel 2020, i servizi di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti (USCIS) hanno respinto oltre 4 milioni di visti temporanei e non di immigrazione. Più di 2,1 milioni dei visti rifiutati erano visti turistici e qui spieghiamo quali errori fanno la maggior parte delle persone.

Un totale di 1,7 milioni di domande di visto sono state respinte nel 2020 in quanto ritenute non ammissibili.

Il primo passo per richiedere un visto è compilare correttamente il modulo DS-160, poiché il colloquio con il funzionario consolare si baserà sulle informazioni da lei fornite nel documento. sebbene il Applicazione DS-160 è in inglese, puoi attivare la traduzione in spagnolo per evitare di commettere errori durante la compilazione della domanda, spiega il portale ViveUSA.

MAGGIORI INFORMAZIONI: Quali sono i nuovi requisiti per entrare negli Stati Uniti da giugno 2022?

È molto importante rivedere la tua domanda. Nel 2019, l’Ambasciata degli Stati Uniti in Messico ha pubblicato un elenco con i più comuni durante la compilazione del modulo e, con sorpresa di molti, il 60% delle correzioni del visto è dovuto a errori di nome; eil 20% ha smarrito la data di nascita; Il 10% ha indicato erroneamente il sesso e il restante 10% nel numero di passaporto.

Sebbene la pagina del modulo DS-160 ti avviserà se manchi uno dei campi, non ti avviserà per informazioni imprecise. È necessario fornire informazioni dettagliate, come l’indirizzo in cui alloggerai. Devi inserire la via, il numero, la provincia e lo stato e persino il codice postale. È necessario disporre del numero del passaporto, dell’eventuale itinerario di viaggio, delle date delle ultime cinque visite o dei viaggi negli Stati Uniti e dei dati sull’occupazione.

Secondo USCIS, il motivo principale per negare un visto non immigrato è perché il richiedente “non ha stabilito il suo diritto allo status di non immigrato”, motivo indicato nella sezione 214 (B) dell’Immigration and Nationality Act (INA). Ciò si verifica quando “il Dipartimento di Stato non è convinto che tu abbia presentato prove sufficienti che stai per tornare nel tuo paese di origine”, spiega alla CNN l’avvocato per l’immigrazione Noemí G. Ramírez.

Le ambasciate non richiedono nessun tipo di abbigliamento specifico, ma l’ideale è fare bella figura. Evita di sembrare trasandato. Si consiglia di vestirsi come se si andasse al lavoro e preferibilmente in toni neutri. Indossare pantaloni eleganti e una camicia (o camicetta) è una buona opzione. Né dovrebbe essere esagerato.

Devi prepararti per il colloquio e andare con un abbigliamento adeguato (Foto: GEC)
Devi prepararti per il colloquio e andare con un abbigliamento adeguato (Foto: GEC)

Un errore comune che le persone fanno. Durante l’intervista, il funzionario consolare Sarà basato sulle informazioni che hai compilato sul modulo DS-160 per il colloquio e quindi devi ricordarlo. Ad esempio, se ti chiede dove stai andando, dovresti rispondere alla destinazione che hai annotato sul modulo. Se gli dai un altro posto, inizierà a interrogarti sui dettagli del tuo viaggio. Se ci sono contraddizioni, può negarti il ​​visto. Le domande più frequenti sono:

  • Dove viaggi negli Stati Uniti?
  • Qual è lo scopo del tuo viaggio?
  • Quanto durerà il tuo soggiorno e quando pensi di partire?
  • Con chi viaggi?
  • Dove lavora? Da quanto tempo ci lavori e quali attività svolgi?
  • Chi pagherà le tue spese di viaggio?
  • Dove starai?
  • Hai parenti negli Stati Uniti?
  • Hai già viaggiato o sei stato negli Stati Uniti?

Rispondi solo a quello che ti chiedono. Rispondi a ciò che dice il tuo modulo DS-160 e non soffermarti su storie che possono confonderti. Se non ti è stato chiesto chi pagherà il tuo viaggio o se hai dei conoscenti negli Stati Uniti, non insistere su queste informazioni. Potresti dare l’impressione di essere nervoso e di voler distogliere l’attenzione.

Non farlo mai. Secondo USCIS, una dichiarazione intenzionale (o mentire) quando si richiede un visto può comportare un’inammissibilità permanente ed è uno dei motivi più comuni per cui una domanda viene rifiutata.

  • Dove viaggi negli Stati Uniti?
  • Qual è lo scopo del tuo viaggio?
  • Quanto durerà il tuo soggiorno e quando pensi di partire?
  • Con chi viaggi?
  • Dove lavora?
  • Chi pagherà le tue spese di viaggio?
  • Dove starai?
  • Hai parenti negli Stati Uniti?

Con informazioni da viveusa.mx.

Se hai intenzione di viaggiare negli Stati Uniti, tieni presente che per entrare in questo Paese devi necessariamente sostenere un colloquio con un agente dell’Ufficio doganale e di protezione delle frontiere degli Stati Uniti. Non fare questi errori per continuare con calma il tuo viaggio.

Stai viaggiando negli Stati Uniti?  Queste sono le cose che non dovresti mai dire davanti a un doganiere
Se hai intenzione di viaggiare negli Stati Uniti, tieni presente che per entrare in questo Paese devi necessariamente sostenere un colloquio con un agente dell’Ufficio doganale e di protezione delle frontiere degli Stati Uniti. Non fare questi errori per continuare con calma il tuo viaggio.

Il 53% dei peruviani non copre con lo stipendio le spese di fine mese Le famiglie peruviane hanno iniziato a ridurre le spese per articoli per il tempo libero, cibo, elettrodomestici e prodotti di bellezza di fronte alla crisi economica che sta colpendo il Paese. Inoltre, vengono aggiunte le spese extra per il cibo per gli animali domestici che consumano principalmente prodotti importati che hanno aumentato il loro prezzo.

Ristoranti, elettrodomestici e viaggi: i peruviani adottano misure per ridurre le spese di fronte alla crisi economica
Il 53% dei peruviani non copre con lo stipendio le spese di fine mese Le famiglie peruviane hanno iniziato a ridurre le spese per articoli per il tempo libero, cibo, elettrodomestici e prodotti di bellezza di fronte alla crisi economica che sta colpendo il Paese. Inoltre, vengono aggiunte le spese extra per il cibo per gli animali domestici che consumano principalmente prodotti importati che hanno aumentato il loro prezzo. (Fonte: TV latina)

Vuoi approfittare delle tue vacanze questo 2022? Qui ti diamo i migliori consigli per ottenere voli economici.

Suggerimenti per viaggiare più economici questo 2022
Vuoi approfittare delle tue vacanze questo 2022? Qui ti diamo i migliori consigli per ottenere voli economici.

Source link
#Quali #sono #gli #errori #più #comuni #quando #richiede #visto #viaggiare #negli #Stati #Uniti #TENDENZE

%d bloggers like this: