ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Polonia e paesi baltici impongono divieti d’ingresso alla maggior parte dei russi con visto UE #Polonia #paesi #baltici #impongono #divieti #dingresso #alla #maggior #parte #dei #russi #con #visto #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Polonia e paesi baltici impongono divieti d’ingresso alla maggior parte dei russi con visto UE

Un secondo giorno di cosiddetti referendum sull’adesione alla Federazione Russa si sta svolgendo in quattro regioni ucraine parzialmente occupate da Mosca – voti respinti come una farsa da Ucraina, Occidente e Nazioni Unite perché illegali secondo il diritto internazionale.

Il voto nelle aree controllate dalla Russia delle regioni di Luhansk, Donetsk, Kherson e Zaporizhzhya, che si tiene nel mezzo del più grande conflitto in Europa dalla fine della seconda guerra mondiale, è contrario alla Carta delle Nazioni Unite e si svolge tra le affermazioni di alcuni funzionari locali che gli elettori venivano minacciati e intimiditi.

Non ci sono osservatori indipendenti e molti degli abitanti prebellici sono fuggiti. Le quattro regioni rappresentano circa il 15% dell’Ucraina, o un’area grande quanto l’Ungheria.

Lo stato maggiore dell’esercito ucraino ha affermato il 24 settembre che “i dipendenti delle ‘commissioni elettorali’, accompagnati da militari armati dell’esercito della federazione russa” stavano raccogliendo le firme dei residenti locali direttamente nelle loro case.

Il presidente Volodymyr Zelenskiy ha esortato il mondo a condannare gli “pseudo-referendum” destinati ad annettere le terre ucraine.

“Il mondo reagirà in modo assolutamente giusto agli pseudo-referendum: saranno inequivocabilmente condannati”, ha detto Zelenskiy nel suo discorso notturno alla nazione il 23 settembre.

A Washington, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha condannato duramente la mossa e ha avvertito che seguiranno ulteriori sanzioni per Mosca.

“I referendum della Russia sono una farsa, un falso pretesto per cercare di annettere parti dell’Ucraina con la forza in flagrante violazione del diritto internazionale”, ha detto Biden il 23 settembre.

“Lavoreremo con i nostri alleati e partner per imporre costi economici aggiuntivi rapidi e severi alla Russia”, ha aggiunto in una nota.

L’addetto stampa della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, ha detto ai giornalisti che gli Stati Uniti erano pronti a infliggere ulteriori sanzioni economiche alla Russia, di pari passo con gli alleati, se Mosca avesse tentato di annettere più territorio ucraino.

Il voto frettolosamente annunciato questa settimana quando la Russia ha decretato che una mobilitazione parziale è arrivata quando le forze ucraine hanno affermato che stavano recuperando territorio dai separatisti sostenuti da Mosca negli stessi territori che la Russia vuole annettere.

Funzionari ucraini hanno affermato che alle persone è stato proibito di lasciare alcune aree occupate fino alla fine dei cinque giorni di votazione.

I seggi elettorali funzioneranno solo il quinto giorno, il 27 settembre, con i funzionari che citano motivi di sicurezza.

Lo stato maggiore ucraino ha affermato in un post su Facebook che sul campo la Russia “non ha smesso di colpire le infrastrutture civili e le case dei civili”.

Ha aggiunto che, durante la notte, la città di Mykolayiv è stata sottoposta al lancio di razzi da parte degli occupanti russi, ma inizialmente non erano disponibili informazioni sulle vittime civili.

L’ufficio presidenziale ucraino ha dichiarato il 24 settembre che l’ultimo bombardamento russo aveva ucciso almeno tre persone e ferito 19. Oleksandr Starukh, il governatore della regione di Zaporizhzhya, ha detto che un missile russo ha colpito un condominio nella città di Zaporizhzhya, uccidendo una persona e ferendone altri sette.

Serhiy Hayday, governatore regionale dell’Ucraina a Luhansk, ha detto in un post su Telegramma che le autorità russe hanno vietato alle persone di partire per diversi giorni per assicurarsi i voti.

“Abbiamo notizie di persone che le cosiddette ‘commissioni di voto’ che vengono nelle residenze per registrare i voti sono accompagnate da persone con le armi…. Se le porte degli appartamenti non vengono aperte, minacciano di sfondarle”, ha affermato. ha detto, aggiungendo che chiunque abbia votato “No” è stato annotato in un libro mastro dai commissari.

A Kherson, Serhiy Khlan, un deputato ucraino nel consiglio regionale, ha detto a RFE/RL il 23 settembre che i seggi elettorali aperti dai funzionari nominati dalla Russia nella regione erano rimasti per lo più vuoti, spingendoli a iniziare ad andare di casa in casa per raccogliere voti “sotto tiro”.

Briefing dal vivo: l’invasione russa dell’Ucraina

RFE/RL Briefing dal vivo ti offre tutti gli ultimi sviluppi sull’invasione russa in corso, la controffensiva di Kiev, gli aiuti militari occidentali, la reazione globale, le proteste russe e la difficile situazione dei civili. Per tutta la copertura della guerra di RFE/RL, fare clic su qui.

I referendum sono stati condannati come precursori illegittimi e coreografati dell’annessione illegale.

La mossa arriva quando il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato una mobilitazione militare parziale il 21 settembre tra apparenti pesanti perdite di personale nell’invasione non provocata dell’Ucraina iniziata da Mosca a febbraio.

Zelenskiy ha esortato gli ucraini nelle regioni occupate a minare i referendum e a condividere informazioni sulle persone che stanno conducendo “questa farsa” e ha invitato i residenti a cercare di evitare la mobilitazione di Mosca.

“Nasconditi dalla mobilitazione russa con ogni mezzo”, ha detto Zelenskiy. “Evita le lettere di leva. Cerca di raggiungere il territorio libero dell’Ucraina.”

L’annuncio della mobilitazione ha innescato un esodo di abili uomini russi che si affrettano a lasciare il paese per evitare di essere arruolati, con il traffico ai valichi di frontiera con Finlandia e Georgia in aumento e i prezzi dei biglietti aerei da Mosca alle stelle.

Il Cremlino ha anche mostrato poca volontà di mascherare il suo vero obiettivo sul ballottaggio, con il portavoce Dmitry Peskov che ha detto ai giornalisti a Mosca il 23 settembre di essere “convinto” che la Russia procederà “abbastanza rapidamente” con la conquista delle regioni se il voto avrà successo .

L’incorporazione delle quattro aree consentirebbe a Mosca di ritrarre qualsiasi mossa per riprenderle come un attacco alla Russia stessa, potenzialmente usandolo per giustificare anche una risposta nucleare.

L’Ucraina afferma che non accetterà mai acquisizioni territoriali russe, mentre il capo della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che l’alleanza aumenterà il suo aiuto a Kiev in risposta al referendum “finto”.

Il 23 settembre il Gruppo delle Sette economie industrializzate ha condannato i referendum come una “finzione” senza “nessun effetto giuridico o legittimità”.

“Non riconosceremo mai questi referendum, che sembrano essere un passo verso l’annessione russa, e non riconosceremo mai una presunta annessione se si verifica”, hanno affermato i leader del G7 in una nota.

Secondo le stime occidentali, Mosca ha deportato circa 1,6 milioni di ucraini da quelle regioni in Russia, mentre trasportava anche cittadini russi nel territorio ucraino.

Ha anche sequestrato i dati personali e biometrici di centinaia di migliaia di cittadini ucraini nei cosiddetti “campi di filtrazione”, aprendo la porta, dicono gli esperti, alla manipolazione del voto.

Nikolai Bulayev, vicepresidente della Commissione elettorale centrale russa, ha affermato di aspettarsi che “centinaia di migliaia” di ucraini attualmente in Russia prenderanno parte al referendum.

La Russia ha poca storia nello svolgimento di elezioni libere ed eque, con pratiche comuni di riempimento delle schede elettorali, intimidazione degli elettori, frode totale e manipolazione dei media. Ha tenuto un voto illegale simile nel 2014 dopo aver occupato la regione ucraina della Crimea. Pochissimi paesi hanno accettato i risultati del voto.

Con report di Reuters, AP e AFP

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Polonia #paesi #baltici #impongono #divieti #dingresso #alla #maggior #parte #dei #russi #con #visto

%d bloggers like this: