ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

New York rinvia la legge sulla trasparenza salariale a novembre 2022 – Commento #York #rinvia #legge #sulla #trasparenza #salariale #novembre #Commento

New York rinvia la legge sulla trasparenza salariale a novembre 2022 – Commento

Sfondo
Commento

Il Consiglio comunale di New York ha approvato un disegno di legge che, una volta firmato, posticiperà la data di entrata in vigore della legge sulla trasparenza salariale di New York City al 1 novembre 2022 dalla data originale del 15 maggio 2022.

Sfondo

Il 15 dicembre 2021, il Consiglio ha approvato un emendamento alla legge sui diritti umani di New York City (NYCHRL), che ha reso una pratica discriminatoria illegale per un datore di lavoro con quattro o più dipendenti (e almeno un dipendente che lavora a New York City) per pubblicizzare un lavoro senza indicare lo stipendio minimo e massimo o la retribuzione della posizione. In particolare, la legge sulla trasparenza salariale si applica non solo agli annunci pubblici, ma anche alle opportunità di lavoro, promozione e trasferimento pubblicizzate internamente.

Il 22 marzo 2022, la Commissione per i diritti umani di New York City (NYCCHR) ha pubblicato una guida per aiutare i datori di lavoro a conformarsi ai nuovi requisiti prima che entrino in vigore.

Tuttavia, il Consiglio ha presentato questo nuovo disegno di legge il 24 marzo 2022 (per ulteriori dettagli, vedere “New York City pubblica orientamenti relativi alla trasparenza salariale negli annunci di lavoro”) al fine, tra le altre cose:

  • spostare la data di entrata in vigore della legge al 1° novembre 2022; e
  • escludere i datori di lavoro con meno di 15 dipendenti dall’obbligo di rivelare uno stipendio minimo e massimo o una retribuzione.

Il 27 aprile 2022 il Consiglio ha modificato il disegno di legge prima di approvarlo il 28 aprile 2022, eliminando l’esenzione per i dipendenti con meno di 15 dipendenti. Di conseguenza, i datori di lavoro con quattro o più dipendenti che hanno almeno un dipendente che lavora a New York City devono rispettare le leggi sulla trasparenza salariale della città.

Commento

La cosa più importante da sapere è che la legge sulla trasparenza salariale della città non entrerà in vigore fino al 1 novembre 2022.

Inoltre, il disegno di legge del 28 aprile 2022 stabilisce espressamente che i datori di lavoro che violano per la prima volta questa legge non saranno soggetti a sanzione se:

  • curare la violazione; e
  • fornire la prova di tale cura al NYCCHR entro e non oltre 30 giorni dalla notifica della violazione al datore di lavoro.

I datori di lavoro possono essere multati fino a $ 125.000 per successive violazioni.

Inoltre, le persone lese dalla presunta discriminazione in violazione del NYCHL possono generalmente intentare un’azione privata in tribunale per chiedere il risarcimento dei danni, inclusi danni punitivi e provvedimenti ingiuntivi. Tuttavia, questo disegno di legge chiarisce che solo i dipendenti possono intentare una causa contro il loro attuale datore di lavoro per una presunta violazione della legge sulla trasparenza salariale.

I non dipendenti, compresi i candidati, non possono esercitare un diritto privato di azione contro un datore di lavoro per non aver rivelato lo stipendio minimo e massimo o il salario quando pubblicizzano un lavoro specifico. Agli ex dipendenti è inoltre vietato intentare una causa contro il loro ex datore di lavoro per non aver divulgato lo stipendio minimo e massimo o il tasso salariale quando pubblicizzano un lavoro specifico, una promozione o un’opportunità di trasferimento.

Con la legge sulla trasparenza salariale di New York che entrerà in vigore il 1° novembre 2022, i datori di lavoro interessati dovrebbero rivedere nuovamente le linee guida del NYCCHR del 22 marzo 2022 ed essere alla ricerca di ulteriori indicazioni relative alle nuove aggiunte alla legge.

Per ulteriori informazioni su questo argomento, contattare Carolyn D Richmond, Glenn S Grindlinger o Timothy A Gumaer presso Fox Rothschild per telefono (+1 212 878 7900) o e-mail ([email protected], [email protected] o [email protected]). È possibile accedere al sito Web Fox Rothschild all’indirizzo www.foxrothschild.com.

Source link
#York #rinvia #legge #sulla #trasparenza #salariale #novembre #Commento

%d bloggers like this: