ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

McLaughlin punta al dominio dei 400 m ostacoli #McLaughlin #punta #dominio #dei #ostacoli

McLaughlin punta al dominio dei 400 m ostacoli

L’americano Sydney McLaughlin è pronto per un’altra svolta a Eugene, nell’Hayward Field dell’Oregon, mentre il detentore del record mondiale pianifica una demolizione nei 400 metri a ostacoli ai Campionati del mondo che inizieranno domani.
Tutti gli occhi saranno puntati sulla 22enne che ha fatto sentire la straordinaria sensazione quasi di routine mentre torna sulla pista dove ora ha battuto due volte il record mondiale. La McLaughlin ha battuto il punteggio precedente della sua rivale chiave e campionessa del mondo Dalilah Mohamed con 51,90 secondi alle prove olimpiche statunitensi di Eugene un anno fa, solo per mandare in frantumi quella cifra ai Giochi di Tokyo, ottenendo l’oro in 51,46.
La McLaughlin non ha mai affrontato una sfida seria nella finale degli Stati Uniti a giugno quando ha stabilito ancora una volta il livello di 51.41, una prestazione che ha attribuito in parte a un po’ di magia di “Track Town, USA”. “Ogni volta che vengo qui, sento che sta per succedere qualcosa di straordinario”, ha detto ai giornalisti.
Mentre Eugene è l’ispirazione, la mano ferma dell’allenatore Bobby Kersee – che ha lavorato con l’americano Allyson Felix più decorato dell’atletica leggera – aiuta sicuramente. McLaughlin ha mantenuto un programma limitato nel 2022, vincendo i 100 metri a ostacoli ai Penn Relays ad aprile prima di battere i 400 metri a ostacoli a Nashville il mese scorso.
“(Stiamo) continuando a progredire e capire dove potremmo migliorare”, ha detto ai giornalisti dopo che Kersee l’ha ritirata dal Gran Premio di New York all’ultimo minuto di giugno. “Sto solo spingendo i limiti di ciò che è possibile.”
La strategia ha ovviamente dato i suoi frutti, con la mania di McLaughlin che sicuramente attraverserà Eugene mentre gli Stati Uniti ospitano i loro primi Campionati del Mondo. “Sono davvero eccitato per quello che verrà e penso che io e il mio allenatore siamo in un ottimo posto mentalmente. Torneremo solo indietro, faremo il lavoro”, ha detto dopo aver vinto le nazionali. “Il solo fatto di venire qui ed essere migliore del giorno prima, questa è sempre la mia aspettativa e il mio obiettivo”.
La McLaughlin deve affrontare una seria sfida da parte di Muhammad, che sarà determinata a mantenere la sua corona mondiale dopo una difesa del titolo olimpico senza successo a Tokyo. Un decennio più vecchio, Muhammad ha il vantaggio dell’esperienza, ma entra in Eugene dopo essersi aggiustato il tendine del ginocchio qualche settimana fa. Anche il vincitore del bronzo dell’Olanda a Tokyo Femke Bol, che come McLaughlin ha 22 anni, rappresenta una potenziale minaccia.
“Spero ancora di fare qualcosa di molto speciale anche a Eugene”, ha detto ai giornalisti dopo aver vinto l’incontro della Stockholm Diamond League il mese scorso con 52.27. “Quando vedi i risultati dell’Hayward, sono così entusiasta di andarci e ho degli ottimi concorrenti là fuori”. I Campionati del Mondo si svolgono dal 15 al 24 luglio.
Omanyala rischia il ritardo del visto per i Mondiali
L’uomo più veloce d’Africa, Ferdinand Omanyala, ha affrontato un’ansiosa corsa contro il tempo ieri, in attesa di un visto statunitense per poter competere nei Campionati mondiali di atletica leggera.
“Purtroppo non ho ancora viaggiato in Oregon e 100 metri sono tra 2 giorni. Visti in ritardo!!” il 26enne velocista keniota ha postato su Instagram.
Omanyala, che a settembre dello scorso anno ha stabilito il record dei 100 metri africani di 9:77, gareggerà nelle manche venerdì ai campionati del mondo di Eugene,
Oregon.
Attualmente è il terzo uomo più veloce del mondo in questa stagione dietro gli americani Fred Kerley e Trayvon Bromell.
“Stiamo aspettando con ansia che l’ambasciata statunitense rilasci i visti per un certo numero di atleti, tra cui Omanyala. Si spera che possano volare via oggi”, ha detto all’AFP il membro esecutivo di Athletics Kenya Barnabas Korir.

Source link
#McLaughlin #punta #dominio #dei #ostacoli

%d bloggers like this: