ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

L’unità di pattuglia di frontiera ha svolto un ruolo di alto profilo prima di Uvalde #Lunità #pattuglia #frontiera #svolto #ruolo #alto #profilo #prima #Uvalde

L’unità di pattuglia di frontiera ha svolto un ruolo di alto profilo prima di Uvalde

WASHINGTON — Nelle vaste distanze del Texas meridionale, gli agenti dello sceriffo, gli agenti di polizia locali e di contea, i Texas Rangers e le truppe della pattuglia della Highway Patrol, gli agenti della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti, gli ufficiali dell’immigrazione e altri membri delle forze dell’ordine lavorano insieme quotidianamente.

Lungo le oltre 1.200 miglia di confine tra Messico e Texas, le forze dell’ordine federali, statali e locali rispondono alle reciproche richieste di backup e conducono regolarmente operazioni congiunte.

Quindi non è stato insolito che martedì agenti con Border Patrol e Immigration and Customs Enforcement abbiano risposto alla disperata richiesta di rinforzi dal dipartimento di polizia di Uvalde. Era molto insolito, tuttavia, che gli agenti dell’ICE tirassero fuori i bambini dalle finestre della scuola e che gli agenti della pattuglia di frontiera svolgessero un ruolo così centrale in risposta a un tiratore della scuola, sparando i proiettili che lo hanno ucciso.

La polizia di Uvalde ha chiesto l’equipaggiamento tattico quando ha chiamato i rinforzi e i membri dell’Unità tattica della pattuglia di frontiera, la versione dell’agenzia di una squadra SWAT, hanno abbandonato quello che stavano facendo e sono andati a scuola, a circa 40 minuti di auto da dove si trovavano. aveva lavorato al confine sud-ovest.

(Anche se la missione della Border Patrol è quella di proteggere i confini internazionali della nazione, è consentito operare fino a 100 miglia da un confine terrestre o costiero.)

Alla fine, circa 35 minuti dopo l’arrivo dei membri dell’unità a scuola, Steven C. McCraw, direttore del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas, ha detto in una conferenza stampa venerdì, si trattava di un tiratore scelto della Border Patrol Tactical Unit, o BORTAC , che ha ucciso l’uomo armato intorno alle 12:50

Alla conferenza stampa, il signor McCraw ha affermato che la polizia locale era stata incaricata della risposta e che non inviare agenti delle forze dell’ordine nell’aula in cui si trovava l’uomo armato per più di un’ora era stata “la decisione sbagliata”.

La pattuglia di frontiera ha creato l’unità BORTAC nel 1984, in risposta ai disordini nelle strutture di detenzione per immigrati. Da allora, gli agenti dell’unità si sono talvolta trovati in situazioni di alto profilo. Nell’aprile del 2000 è stato un agente BORTAC armato di pistola a sequestrare Elián González, il ragazzo cubano che era al centro di una battaglia internazionale per la custodia. L’agente ha afferrato il ragazzo dalle braccia del prozio dopo che gli agenti erano entrati con la forza nella casa di Miami dove si trovava Elián.

L’unità poco conosciuta, con sede a El Paso, conta circa 250 agenti. I suoi membri operano il più delle volte lungo i confini del paese, conducendo operazioni come l’irruzione nei nascondigli dove i trafficanti nascondono droga e armi. La maggior parte delle persone che l’unità prende di mira sono violente, con una lunga fedina penale. I suoi agenti hanno potenziato l’addestramento tipo Forze Speciali; in genere trasportano granate stordenti e possiedono certificazioni da cecchino. Sono arrivati ​​​​alla Robb Elementary School martedì con tre scudi balistici, progettati per fermare o deviare proiettili e altri proiettili.

Diventare un membro dell’unità comporta un processo di selezione di tre settimane che include un costante stress fisico e mentale e privazione di cibo e sonno.

“Stiamo cercando una combinazione complessiva di tenacia, cuore, intelligenza e integrità”, ha affermato all’inizio di quest’anno Mike Marino, agente di supervisione di BORTAC. “L’obiettivo è valutare in qualcuno ciò che normalmente è incommensurabile. Devi avere un senso del vero essere di una persona”.

I membri dell’unità operano anche in tutto il mondo e hanno fornito addestramento e supportato l’azione militare in Afghanistan e Iraq.

L’unità è stata criticata per alcune delle sue azioni, incluso il suo coinvolgimento negli sforzi dell’ex presidente Donald J. Trump per reprimere le proteste contro la violenza della polizia a Portland, Oregon, nel 2020, dopo l’omicidio di George Floyd. Quel giugno, il signor Trump inviò 66 agenti dell’unità specializzata, insieme ad altri agenti delle forze dell’ordine federali, a Pearland, in Texas, per il servizio di sepoltura del signor Floyd, un uomo di colore ucciso da un ufficiale di polizia bianco di Minneapolis.

Il signor Trump ha anche inviato membri dell’unità nelle cosiddette città santuario, dove alla polizia locale viene chiesto di non assistere gli agenti federali dell’immigrazione. Sono stati inviati per aiutare gli agenti dell’immigrazione e delle forze dell’ordine nell’arresto di immigrati privi di documenti. Molti hanno visto l’operazione come una tattica spaventosa, parte degli sforzi dell’amministrazione Trump per reprimere l’immigrazione illegale.

Sebbene sia raro che il team BORTAC svolga un ruolo così centrale nella risposta a un crimine locale, è già successo.

Nel 2015, i membri della squadra hanno assistito alla caccia all’uomo degli assassini condannati evasi Richard Matt e David Sweat nello stato di New York. Un membro della squadra ha sparato e ucciso il signor Matt, dopo che la squadra lo ha trovato nascosto nel bosco.

Molti agenti e ufficiali della Border Patrol con Customs and Border Protection, la sua agenzia madre, vivono nell’area di Uvalde, che fa parte del settore della Del Rio Border Patrol, lungo 245 miglia. Circa 160 agenti e ufficiali lavorano fuori dalla stazione di Uvalde, che dista circa un’ora dal confine degli Stati Uniti con il Messico e ha un posto di blocco del traffico. Parti del confine con il Texas sono popolari punti di passaggio per i migranti privi di documenti e gli agenti della Border Patrol, con le loro uniformi verdi – circa 9.200 di loro nello stato – sono ovunque.

Raul Ortiz, il capo della pattuglia di frontiera, ha detto che quando i suoi agenti hanno ricevuto la chiamata sulla sparatoria di Uvalde intorno alle 11:30 di martedì, tra gli 80 e i 100 di loro, sia in servizio che fuori servizio, si sono diretti a scuola.

“Subito, abbiamo deciso che dovevamo impegnarci”, ha detto il signor Ortiz mercoledì alla CNN.

“Le persone che lavorano nelle forze dell’ordine, in particolare nel sud del Texas, hanno un legame così forte, quasi familiare”, ha affermato Charley Wilkison, direttore esecutivo della Combined Law Enforcement Associations del Texas, un’associazione professionale. “A volte nel sud del Texas, le forze dell’ordine sono viste solo come una cosa”.

Capo Victor Rodriguez del dipartimento di polizia di McAllen, in Texas, ha affermato che Border Patrol lavora così a stretto contatto con le forze dell’ordine locali da essere considerata un’altra risorsa delle forze dell’ordine nella comunità.

Molto spesso, ha detto, gli incidenti a cui la pattuglia di frontiera risponde insieme agli agenti locali sono legati all’immigrazione.

In una situazione come la sparatoria nella scuola di Uvalde, il signor Rodriguez ha detto, “tutte le forze dell’ordine locali reagiscono e rispondono per vedere se possono aiutare”.

Edgar Sandoval ha contribuito con reportage da Uvalde, Texas.

Source link
#Lunità #pattuglia #frontiera #svolto #ruolo #alto #profilo #prima #Uvalde

%d bloggers like this: