ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

La mente dietro la massiccia cospirazione per frode matrimoniale è stata condannata a 10 anni di carcere a seguito dell’indagine dell’HSI Houston, partner federali #mente #dietro #massiccia #cospirazione #frode #matrimoniale #stata #condannata #anni #carcere #seguito #dellindagine #dellHSI #Houston #partner #federali #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

La mente dietro la massiccia cospirazione per frode matrimoniale è stata condannata a 10 anni di carcere a seguito dell’indagine dell’HSI Houston, partner federali

HOUSTON – La mente dietro una delle più grandi cospirazioni per frode matrimoniale nella storia degli Stati Uniti è stata condannata a 10 anni di carcere nel distretto meridionale del Texas, a seguito di un’indagine della Homeland Security Investigations (HSI) Houston, US Citizenship and Immigration Services (USCIS) e Internal Revenue Service-Indagine penale (IRS-CI).

Anche Ashley Yen Nguyen, 58 anni, è stata condannata a scontare tre anni di libertà vigilata ea pagare 334.605 dollari di multa. Nguyen si è dichiarata colpevole delle accuse il 5 novembre 2020. Come parte della sua richiesta, ha ammesso di aver cospirato per essere coinvolto in frode matrimoniale, frode postale, frode sull’immigrazione, riciclaggio di denaro e false dichiarazioni in una dichiarazione dei redditi.

“Per più di quattro anni, questo individuo ha incassato milioni gestendo una delle più grandi cospirazioni per frode matrimoniale nella storia degli Stati Uniti”, ha affermato l’agente speciale in carica Mark Dawson, HSI Houston. “I matrimoni fittizi e i benefici dell’immigrazione impropria che sono stati assicurati in modo fraudolento nell’ambito di questa cospirazione criminale hanno sprecato innumerevoli risorse federali, ritardato un numero imprecisato di matrimoni legittimi tra cittadini stranieri e cittadini statunitensi e minacciato la sicurezza nazionale consentendo alle persone di rimanere nel paese con l’inganno. “

“In qualità di esperti nelle indagini su tutti i tipi di reati finanziari, [IRS-CI] agenti speciali hanno collaborato con i nostri partner delle forze dell’ordine e l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti per porre fine a questa rete criminale, non solo per commettere frode fiscale e riciclaggio di denaro, ma anche per eludere le leggi sull’immigrazione della nostra nazione”, ha affermato l’agente speciale in carica Ramsey E. Covington, IRS-CI Houston. “Sfruttiamo la nostra capacità di seguire la scia del denaro per far cadere cospirazioni criminali come quella guidata da Nguyen”.

Nguyen gestiva il piano di frode matrimoniale fuori dalla zona sud-ovest di Houston, ma aveva soci che operavano in tutto il Texas e in Vietnam. L’organizzazione era responsabile dell’organizzazione di oltre 500 matrimoni fittizi in cambio di ingenti somme di denaro esclusivamente per il beneficiario straniero per ottenere i benefici dell’immigrazione. L’organizzazione criminale è stata in grado di generare più di $ 15 milioni di proventi illeciti dal programma.

All’udienza, la corte ha sentito che i cittadini vietnamiti avrebbero dato al gruppo di Nguyen da $ 50.000 a $ 70.000 per sposare una moglie o un marito negli Stati Uniti per ottenere fraudolentemente lo status di residente permanente legale.

Nguyen ha emesso pagamenti di routine di circa $ 200 a quei cittadini statunitensi che hanno agito come reclutatori nel falso procedimento di immigrazione. Nguyen ha anche promesso ai cittadini statunitensi che hanno partecipato come coniugi tra $ 15.000 e $ 20.000 a rate, anche se pochi si sono mai avvicinati all’ottenimento dell’intero importo.

Nguyen ha utilizzato ben più di una dozzina di reclutatori di coniugi cittadini statunitensi nelle vicinanze di Houston e ha pubblicizzato tramite i social media lo schema in Vietnam. Molti dei cittadini statunitensi avevano una lunga storia criminale, associazioni di gang e paralizzanti aggiunte di droga.

Durante la sua richiesta, Nguyen ha riconosciuto che i falsi coniugi non vivevano insieme e non intendevano vivere insieme, contrariamente ai documenti e alle dichiarazioni presentate alle autorità federali. Su sua istruzione, i coniugi si sono incontrati solo brevemente, immediatamente prima di ottenere la licenza di matrimonio o per niente. Per preparare i falsi coniugi per i loro colloqui con i funzionari dell’immigrazione, Nguyen e la sua organizzazione criminale hanno fornito fatti inventati ai falsi coniugi per studiare e recitare dettagli per stabilire falsamente che la coppia viveva insieme e conosceva le reciproche abitudini quotidiane.

La corte ha stabilito che Nguyen ha utilizzato il marketing di massa per facilitare lo schema pubblicizzandolo tramite reclutatori e Facebook. Nguyen aveva anche affermato di essere un avvocato che aveva contatti all’interno dell’USCIS per far sembrare legittimo lo schema. Nguyen spesso forniva un falso album di nozze per aiutare le persone a ottenere lo status di residente permanente legale.

Nguyen ha acquistato più residenze con i proventi criminali. Li ha usati come parte del programma per raccogliere, distribuire i proventi e/o allestire alcune stanze per i momenti in cui le autorità hanno indicato che avrebbero condotto un’ispezione del sito. Le stanze sono state sistemate per sembrare come se appartenessero ai falsi coniugi.

Anche la stessa Nguyen è entrata negli Stati Uniti attraverso un finto matrimonio.

Nguyen rimarrà in custodia in attesa del trasferimento a una struttura dell’Ufficio delle prigioni degli Stati Uniti da definire nel prossimo futuro.

Gli assistenti procuratori statunitensi Adam Laurence Goldman, Michael Day e Kate Suh stanno perseguendo il caso.

HSI è il principale braccio investigativo del DHS, responsabile delle indagini sulla criminalità e le minacce transnazionali, in particolare quelle organizzazioni criminali che sfruttano le infrastrutture globali attraverso le quali si muovono il commercio internazionale, i viaggi e la finanza. La forza lavoro di HSI di oltre 10.400 dipendenti è composta da oltre 6.800 agenti speciali assegnati a 225 città negli Stati Uniti e 93 sedi all’estero in 56 paesi. La presenza internazionale di HSI rappresenta la più grande presenza all’estero delle forze dell’ordine investigative del DHS e una delle più grandi impronte internazionali nelle forze dell’ordine statunitensi.

Per ulteriori notizie e informazioni sugli sforzi di HSI per indagare in modo aggressivo sulla frode di documenti e benefici nel sud-est del Texas, seguici su Twitter @HSIHouston.


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#mente #dietro #massiccia #cospirazione #frode #matrimoniale #stata #condannata #anni #carcere #seguito #dellindagine #dellHSI #Houston #partner #federali

%d bloggers like this: