ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

La crisi dei migranti al confine sud-occidentale peggiorerà, afferma il deputato #crisi #dei #migranti #confine #sudoccidentale #peggiorerà #afferma #deputato #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

La crisi dei migranti al confine sud-occidentale peggiorerà, afferma il deputato

Gonzales: le comunità costrette ad affrontare i rilasci di migranti mentre i cartelli sfruttano i messaggi contrastanti dell’amministrazione, continuano a mandare persone negli Stati Uniti

EL PASO, Texas (Border Report) – Il rilascio di migliaia di migranti dalla custodia delle agenzie di immigrazione sta mettendo a dura prova le città del Texas ed è destinato a peggiorare nei mesi a venire, un membro del Congresso che rappresenta una grossa fetta degli Stati Uniti- Dice il confine con il Messico.

Il rappresentante degli Stati Uniti Tony Gonzales, R-Texas, ha indicato il recente trasferimento di migranti in autobus da El Paso e Del Rio, in Texas, come un chiaro segno che i centri di elaborazione dell’immigrazione e le organizzazioni non profit di difesa dei migranti sono invasi. A El Paso, il Centro di elaborazione centrale della pattuglia di frontiera statunitense, costruito per ospitare fino a 1.000 migranti, ne ha tenuti 2.400 la scorsa settimana; Anche i rifugi senza scopo di lucro hanno raggiunto la capacità o quasi in seguito alla recente chiusura della Casa del Refugiado, la più grande di tali strutture.

Lo stato del Texas è intervenuto per alleviare la pressione trasportando migranti in autobus da Del Rio alla costa orientale da aprile, e poi brevemente da El Paso a New York City.

“Questo autobus non si fermerà; si espanderanno”, ha detto Gonzales a Border Report. “Ogni città in America sta diventando una città di confine e ogni città ne è influenzata (immigrazione). Nessuno lo capisce meglio delle nostre città lungo il confine. […] Proprio quando pensi che non possa andare peggio, i numeri raddoppiano”.

Non si riferiva solo ai 9.000 migranti che lo stato ha trasportato a New York City e Washington, DC, ma anche al numero crescente di incontri / arresti della dogana e della protezione delle frontiere statunitensi da quando Joe Biden è stato eletto presidente nel novembre 2020. Lo riferisce il CBP 2,2 milioni di azioni di contrasto all’immigrazione dal 1 ottobre, rispetto a 646.833 in tutto il 2020.

Gonzales attribuisce il picco storico non solo al perenne alto tasso di criminalità e povertà nelle regioni da cui i migranti tradizionalmente si recavano negli Stati Uniti, come l’America centrale e il Messico rurale. Dice che altri due giocatori stanno esacerbando la crisi.

“Le politiche fallite del (presidente) Biden stanno trascinando questi migranti negli Stati Uniti. Ma ciò che li spinge sono i cartelli, che stabiliscono rotte commerciali da tutto il mondo per trarne profitto. Spesso (i cartelli) guadagnano più soldi con il contrabbando di quanto non facciano con i narcotici”, ha detto.

La prova di ciò è l’improvvisa ondata di cittadini turchi attraverso il corridoio Juarez, Messico-El Paso, Texas, ha detto. Nessuna delle città ha una consistente comunità turca. Lo stesso vale quando si tratta di una comunità ecuadoriana; le apprensioni dei cittadini ecuadoriani sono aumentate nel 2021 qui. In precedenza, la regione ha visto un grande afflusso di brasiliani.

Immigrazione illegale, la ‘nuova normalità’

Il distretto di Gonzales si estende dall’Estremo Oriente di El Paso alla periferia di San Antonio e alle comunità di confine nel sud del Texas come Eagle Pass e Del Rio. Questa è una parte del paese che ha visto migrazioni non autorizzate da quando le persone fuggivano dalla rivoluzione messicana del 1910.

Un picco nei primi anni 2000 ha visto i presidenti del Messico Vicente Fox e George W. Bush parlare di riforma dell’immigrazione prima che gli attacchi terroristici dell’11 settembre interrompessero i colloqui per diversi anni. La violenza delle bande e le voci di facili permessi di immigrazione hanno provocato un altro picco nel 2014. La crisi ha spinto il presidente Obama a richiedere al Congresso 1,4 miliardi di dollari in aiuti per l’America centrale e per i responsabili politici per affrontare “le cause profonde della migrazione”.

“Questo non è un argomento nuovo per noi, ma quello che stiamo vedendo è l’afflusso di migranti che sottraggono risorse ai nostri vigili del fuoco, ai nostri servizi medici di emergenza, alla nostra polizia, alla nostra pattuglia di frontiera, alla nostra sicurezza (fondi), ed è peggiorerà solo finché questa amministrazione consentirà che ciò accada”, ha detto Gonzales.

Ha detto che è a favore della migrazione legale, ma i messaggi contrastanti dell’amministrazione Biden e la mancanza di conseguenze per coloro che vengono illegalmente e riescono a rimanere negli Stati Uniti a tempo indeterminato stanno incoraggiando altri a venire.

“Preferirei di gran lunga vedere persone che arrivano legalmente attraverso una procedura di visto di lavoro. Abbiamo posti vacanti in tutti gli Stati Uniti in vari settori, ma quello che sta succedendo è che l’amministrazione Biden e i Democratici alla Camera stanno incoraggiando le persone a venire illegalmente”, ha detto. “Questo è costringere le persone a vivere nell’ombra, costringendole a continuare a essere sfruttate invece di consentire loro di far parte del sogno americano”.

Riprendere il controllo del Congresso

Gonzales ha recentemente portato una delegazione di candidati alla Camera repubblicana a El Paso. Dopo aver visitato il muro di confine e un centro di elaborazione dei migranti, i membri del GOP hanno promesso di portare la politica sull’immigrazione in una direzione diversa non appena il loro partito avrà lottato contro il controllo della Camera dei Rappresentanti dai Democratici, come suggeriscono i vari sondaggi d’opinione nazionali che lo faranno il 19 novembre. 8.

“L’obiettivo è iniziare il Day 1 a governare e cambiare alcune cose. Vedrete i repubblicani lanciare questo Impegno in America”, ha detto. “Questo è mettere in sicurezza il confine e parte di questo è il processo di appropriazione. Il finanziamento di Stone Garden è rimasto lo stesso per anni; è ora di aumentare quel finanziamento. L’altra parte è far rispettare le leggi che sono sui libri.

Il rappresentante degli Stati Uniti Tony Gonzales, R-Texas, parla della crisi dell’immigrazione in una chiamata Zoom con Julian Resendiz di Border Report.

Rispondendo all’affermazione dei Democratici secondo cui la migrazione è un aspetto normale della vita americana, Gonzales ha affermato che non dovrebbe essere così se sottrae denaro ai contribuenti e provoca la perdita di vite umane per i migranti.

“Non c’è niente di normale nel portare i cadaveri fuori dall’acqua, se la Border Patrol, i vigili del fuoco o gli sceriffi lo vedono, non ti abbandona mai. [….] Non sono robot, sono uomini e donne, madri e padri. Vedere tutta questa morte in corso al confine ha davvero cambiato le agenzie”, ha affermato, aggiungendo che il prossimo Congresso si appropriarà delle risorse per l’assistenza sanitaria mentale per i primi soccorritori.

Sia i democratici che i repubblicani hanno presentato progetti di legge sulla riforma dell’immigrazione. Il Democrats’ US Citizenship Act del 2021 e il Republicans’ Dignity Act del 2022 rimangono in stallo al Congresso.

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#crisi #dei #migranti #confine #sudoccidentale #peggiorerà #afferma #deputato

%d bloggers like this: