ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

La corte d’appello ritiene il DACA illegale, ma gli attuali destinatari sono ancora idonei al rinnovo — #corte #dappello #ritiene #DACA #illegale #gli #attuali #destinatari #sono #ancora #idonei #rinnovo #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

La corte d’appello ritiene il DACA illegale, ma gli attuali destinatari sono ancora idonei al rinnovo —

La decisione vieta ai nuovi candidati al programma di immigrazione dell’era Obama

Una corte d’appello federale mercoledì 5 ottobre si è pronunciata a favore della sentenza del 2021 di una corte di grado inferiore che ha ritenuto illegale un programma di immigrazione dell’era Obama, ma ha concesso a centinaia di migliaia di destinatari la possibilità di rinnovare il loro status DACA.

La decisione riguarda il programma DACA (Deferred Action for Childhood Arrivals), che l’ex presidente Barack Obama ha creato nel 2012 per fornire benefici temporanei e protezioni agli immigrati privi di documenti che sono stati portati negli Stati Uniti da bambini.

In breve, la decisione di mercoledì – presa dalla Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Quinto Circuito – non ha cambiato lo stato attuale del DACA, ma ha piuttosto lasciato il suo futuro in bilico.

La nuova regola che vieta i nuovi candidati entra in vigore il 31 ottobre.

Nel 2022, l’età media di un destinatario DACA è di 28 anni e attualmente ci sono più di 611.000 persone iscritte al DACA. Sebbene i destinatari del DACA siano diversi, la stragrande maggioranza proviene dal Sud America e dall’Asia. Secondo US Citizenship and Immigration Services (USCIS), circa 3.880 filippini sono beneficiari attivi del DACA.

Per anni, DACA è rimasto un argomento controverso. I gruppi conservatori e anti-immigrazione sostengono che il governo non dovrebbe concedere benefici e protezioni agli immigrati privi di documenti, anche se sono stati portati negli Stati Uniti da bambini piccoli. I democratici hanno combattuto per preservare la DACA, soprattutto dopo che l’ex presidente Donald Trump ha tentato senza successo di interrompere il programma nel 2017.

Tuttavia, i gruppi per i diritti degli immigrati hanno sostenuto che la questione va oltre il DACA, che è un programma di protezione temporanea, e che la Casa Bianca e il Congresso dovrebbero dare la priorità a soluzioni permanenti per gli individui privi di documenti.

“È oltre il tempo che il Congresso e Biden agiscano in base alle loro promesse di garantire protezioni permanenti per i Dreamers, incluso un percorso verso la cittadinanza per tutti”, ha affermato in una dichiarazione Families Belong Together, un gruppo per i diritti degli immigrati, riferendosi al mai superato DREAM Atto che avrebbe garantito un percorso verso la cittadinanza.

La sentenza del tribunale di grado inferiore è stata emessa nel luglio 2021 dal giudice Andrew Hanen del distretto meridionale del Texas, che ha dichiarato il DACA “illegittimo” e ha vietato nuove domande per il programma; l’ordinanza, tuttavia, consentiva i rinnovi per i beneficiari DACA esistenti.

Il Texas non era l’unico stato a sostenere che il DACA fosse un onere finanziario; Alabama, Arkansas, Louisiana, Nebraska, South Carolina e West Virginia, tutti stati fermamente conservatori, si sono uniti al Texas nella sua causa contro la DACA nel 2018.

I sostenitori del DACA, inclusa l’amministrazione Biden, sostengono che senza il programma, i costi sanitari aumenterebbero per gli immigrati privi di documenti e le loro famiglie, un punto che la corte d’appello ha riconosciuto nella loro sentenza.

La Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Quinto Circuito ha scritto che senza DACA, il costo dell’assistenza sanitaria in Texas “aumenterebbe per [undocumented individuals] che rimangono in Texas, perché perderebbero il lavoro e l’assicurazione sanitaria basata sul datore di lavoro e farebbero più affidamento su Medicaid di emergenza”.

Ma la sentenza continua: “Può darsi, ma queste stime non tengono conto dei risparmi sui costi – sanitari e educativi – derivanti dalla partenza di altri. Il Texas non sarebbe più tenuto a educare coloro che partono o i bambini che partono con loro”.

Nelle argomentazioni di luglio, l’amministrazione Biden, attraverso il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti, ha difeso il DACA insieme a diversi gruppi di immigrati, lo stato del New Jersey e dozzine di società, tra cui Amazon, Apple e Google, che hanno sostenuto che i beneficiari del DACA hanno servito come forza lavoro affidabile che continua a stimolare l’economia.

Medenilla chiarita

Klarize Medenilla è una scrittrice e giornalista dello staff dell’Asian Journal. Puoi contattarla all’indirizzo [email protected]

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#corte #dappello #ritiene #DACA #illegale #gli #attuali #destinatari #sono #ancora #idonei #rinnovo

%d bloggers like this: