ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

In che modo la fine del titolo 42 influenzerà i venezuelani? #che #modo #fine #del #titolo #influenzerà #venezuelani #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

In che modo la fine del titolo 42 influenzerà i venezuelani?

Avvocati e attivisti dell’immigrazione hanno affermato che i migranti venezuelani che arrivano al confine con gli Stati Uniti potrebbero presentare nuovamente domanda di asilo in base a una norma nota come Titolo 42 senza timore di essere espulsi.

A partire dal mese scorso, i venezuelani hanno iniziato a essere espulsi dal Messico ai sensi del titolo 42, una regola messa in atto dai Centers for Disease Control per prevenire la diffusione del COVID-19 e coloro che attraversano irregolarmente gli Stati Uniti. serviva per toglierlo.

La mossa faceva parte del piano del governo degli Stati Uniti per ridurre l’immigrazione clandestina e inclusa un programma di libertà vigilata Per i venezuelani di immigrare legalmente.

Questo martedì, un giudice federale degli Stati Uniti ha stabilito il titolo 42 Questo è illegale“Una politica arbitraria e capricciosa”, ha scritto nella sua decisione. Mercoledì, su richiesta del governo, il giudice data una scadenza Entro il 21 dicembre scade il Titolo 42.

In che modo la sentenza influisce sul Venezuela?

Dal mese scorso, dopo aver registrato un numero record di venezuelani alla frontiera, l’amministrazione Biden ha implementato un programma di libertà vigilata umano Permette ai venezuelani che hanno uno sponsor di viaggiare legalmente negli Stati Uniti. Nell’ambito della misura, il governo ha stabilito che i venezuelani fuggiti dai punti di controllo dell’immigrazione e fermati al confine sarebbero stati rimpatriati in Messico ai sensi del titolo 42. Migliaia di persone sono rimaste bloccate in Messico e in altri paesi della regione.

I tentativi da parte dei venezuelani di attraversare irregolarmente il confine sud-occidentale sono scesi da 1.100 a circa 300 al giorno dopo la misura, secondo i dati del DHS. Da allora migliaia di venezuelani sono rimasti bloccati e accampati al confine con il Messico dove hanno protestato Per misura

Aaron Reichlin-Melnick, direttore della politica per l’American Immigration Council (AIC), un’organizzazione con sede a Washington, DC che sostiene gli immigrati, ha affermato che resta da vedere come l’amministrazione Joe Biden applicherà la decisione della corte alle persone. Asilo ai porti di ingresso, ma i venezuelani non possono essere rimpatriati in Messico ai sensi del titolo 42.

La sentenza della corte ha affermato che “è inappropriato” per le autorità “ignorare le conseguenze di qualsiasi azione che decidono nel perseguimento dei loro obiettivi, specialmente quando tali azioni sospendono i diritti procedurali dei non cittadini”. La decisione straordinaria da prendere riguarda il porto”.

Questo, afferma Damaris Rangel, un avvocato specializzato in immigrazione, “lo riconosce [los migrantes] Sì, possono chiedere asilo e possono chiedere asilo, perché non gli sono stati garantiti i diritti umani.

Il titolo 42 è stato applicato in modo disomogeneo in base alle nazionalità degli immigrati, interessando più persone provenienti dai paesi del cosiddetto Triangolo del Nord – Guatemala, Honduras ed El Salvador – e messicani, poiché il Messico accetta il loro ritorno. È. I cubani sono recentemente diventati la seconda nazionalità al confine, dopo messicani, venezuelani e nicaraguensi. L’Associated Press,

Carla Marisol Vargas, un avvocato senior del programma Beyond Borders presso il Texas Civil Rights Project, un’organizzazione con sede ad Austin che promuove la giustizia sociale, ha dichiarato per la prima volta da quando il titolo 42 è entrato in vigore nel marzo 2020, migranti provenienti da Guatemala, Honduras, El Salvador e più recentemente i venezuelani potranno cercare in modo indipendente la protezione delle frontiere ai sensi della legge statunitense sull’immigrazione.

“Speriamo che senza il titolo 42, l’America avrà la capacità e la capacità di perseguire le persone. È una questione di volontà”, ha detto Vargas.

Claire Thomas, direttrice della New York Law University Asylum Clinic, ha affermato che la fine del titolo 42 significa che il DHS dovrà nuovamente rispettare le leggi sulla protezione umanitaria al confine e consentire a qualsiasi migrante, indipendentemente dalla nazionalità, di ricevere asilo al confine. può richiedere.

Kathleen Bush-Joseph, analista politico presso l’Immigration Policy Institute, un think tank con sede a Washington, DC, ha affermato che il titolo 42 “impedisce a molti immigrati di richiedere asilo perché non sono stati autorizzati a entrare negli Stati Uniti o sono stati allontanati da lì”. andato.” ,

“Il completamento della politica del titolo 42 ripristinerà l’accesso critico a tale protezione per coloro che ne hanno più bisogno”, ha affermato.

programma condizionale non ha eliminato la possibilità I venezuelani chiederanno asilo negli Stati Uniti. Ma l’allontanamento ai valichi di frontiera ai sensi del titolo 42 rende difficile richiedere tale protezione, sottolineano avvocati ed esperti. visto all’arrivo,

Il DHS non ha risposto a questa domanda voce dell’america Come applicherà la sentenza della corte alle persone che chiedono asilo alla frontiera, in particolare ai venezuelani?

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha riferito al DHS qualsiasi domanda su come il confine avrebbe influenzato i migranti richiedenti asilo.

“Confine chiuso”

Funzionari statunitensi hanno avvertito mercoledì che il confine non è aperto e hanno allertato i migranti sui trafficanti di esseri umani.

Un portavoce del Dipartimento per la sicurezza interna (DHS) ha dichiarato: “Mentre la moratoria è in vigore, il DHS continuerà a trattare le persone in conformità con l’ordine di sanità pubblica del titolo 42 del CDC e rimuovere adulti single e unità familiari al confine sud-occidentale”. ” ) di mercoledì.

“Le persone non dovrebbero ascoltare le bugie dei trafficanti che approfitteranno dei migranti vulnerabili, mettendo a rischio la loro vita. Il confine è chiuso e continueremo a far rispettare pienamente le nostre leggi sull’immigrazione al confine”, ha avvertito il portavoce.

Titolo 8 Transizione

La sospensione temporanea dell’ordine fino al 21 dicembre dà al DHS “il tempo di spostare ulteriori risorse al confine e coordinarsi con le parti interessate, comprese le organizzazioni non governative e i governi statali e locali, per aiutare a preparare la transizione all’elaborazione del titolo 8″. sarà”, ha detto il portavoce del DHS.

Ai sensi del titolo 8, gli immigrati vengono interrogati da agenti di frontiera, che determinano se esiste una minaccia credibile di rimanere nel paese per evitare l’immediata espulsione, oppure possono essere rilasciati dietro riconoscimento, che è noto come I-220A.

Preoccupazioni per la capacità al confine

Nel frattempo, crescono le preoccupazioni che i rifugi per migranti diventino sovraffollati.

Theresa Cardinal Brown, direttore generale dell’immigrazione e delle politiche transfrontaliere presso il Bipartisan Policy Center, ha affermato che al confine c’è poca capacità di elaborare il gran numero di migranti che entrano nel paese, con i sistemi “già molto sopraffatti”. think tank Situato a Washington DC.

Il Customs and Immigration Control Service (ICE) non ha la capacità di trattenere così tanti immigrati detenuti e le strutture dell’Office of Customs and Border Protection (CBP) “si riempiono molto rapidamente con migliaia di arrivi”, ha affermato.

Il CBP ha utilizzato il titolo 42 espellere la maggior parte dei centroamericani e più di 1 milione di volte nell’anno fiscale che termina a settembre, secondo il Venezuela. dati dell’agenzia

Nello stesso periodo, le autorità hanno registrato la cifra record di 2,7 milioni di arresti al confine meridionale.

Negli ultimi due mesi, il titolo 42 è stato utilizzato più di 80.000 volte, secondo i dati dell’agenzia.

Una causa del titolo 42 è stata intentata dall’American Civil Liberties Union (ACLU) per conto dei richiedenti asilo che ha portato alla decisione di Sullivan. Lee Gelernt, avvocato capo dell’ACLU nella causa, ha affermato che “l’uso del titolo 42 contro i richiedenti asilo è stato disumano e puramente politicamente motivato”.

Il governatore del Texas Greg Abbott ha allertato il presidente Biden in una lettera in seguito alla sentenza del giudice Sullivan sull’elevato numero di migranti che entrano nel suo stato attraverso il confine e ha assicurato che il governo federale ha “fallito” nel far rispettare le leggi sull’immigrazione. “È stato

Unisciti a Voice of America! iscriviti al nostro canale Youtube Attiva più notifiche o seguici sui social network: Facebook, Cinguettio io instagram,


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#che #modo #fine #del #titolo #influenzerà #venezuelani

%d bloggers like this: