ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Il quinto circuito invalida il DACA: cosa significa la decisione per i destinatari del DACA e i loro datori di lavoro – Immigrazione generale #quinto #circuito #invalida #DACA #cosa #significa #decisione #destinatari #del #DACA #loro #datori #lavoro #Immigrazione #generale #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Il quinto circuito invalida il DACA: cosa significa la decisione per i destinatari del DACA e i loro datori di lavoro – Immigrazione generale

Per stampare questo articolo è sufficiente essere registrati o effettuare il login su Mondaq.com.

Punti chiave

  • Fifth Circuit Court of Appeals ha stabilito che il programma DACA viola la legge sulla procedura amministrativa.

  • La Corte ha rinviato il caso al tribunale distrettuale alla luce del regolamento DACA appena pubblicato.

  • Gli attuali beneficiari DACA continuano a essere protetti dall’espulsione e la loro autorizzazione al lavoro continua ad essere valida.

  • Il tribunale ha consentito che i rinnovi DACA continuino ad essere accettati, ma non sono consentite nuove domande DACA.

  • È probabile che la decisione venga impugnata presso la Corte Suprema degli Stati Uniti, ma molto probabilmente dopo che la Corte distrettuale si pronuncia sul caso rinviato.

Il 5 ottobre 2022, una giuria di tre giudici per la 5th Circuit Court of Appeals ha emesso una decisione sulla legalità del programma DACA (Deferred Action for Childhood Arrivals). La Corte ha confermato la decisione del tribunale distrettuale secondo cui il programma DACA è illegale, ma ha sospeso la sua sentenza e rinviato il caso al tribunale distrettuale alla luce della recente pubblicazione da parte del governo di un regolamento che codifica il DACA. Ciò significa che gli attuali beneficiari DACA sono protetti dall’espulsione e possono continuare a lavorare e rinnovare i loro permessi di lavoro. Tuttavia, la sospensione non si applica alle nuove domande DACA, che non sono ancora consentite.

Sfondo

Il programma DACA è stato originariamente adottato in un memorandum del 2012 dal Dipartimento per la sicurezza interna (DHS) che prevedeva un’azione differita (protezione dall’espulsione – o “rimozione” – dagli Stati Uniti) e un’autorizzazione di lavoro di due anni a determinati immigrati privi di documenti che avevano sono stati portati nel paese come minorenni (cioè di età inferiore ai 16 anni). Nel settembre 2017, l’amministrazione Trump ha tentato di annullare il programma, il che ha portato il caso sulla legalità del programma ad essere ascoltato dalla Corte Suprema degli Stati Uniti. Nel giugno 2020, in una decisione 5-4 scritta dal Presidente della Corte Suprema John Roberts, la Corte ha ritenuto che la rescissione dell’amministrazione Trump fosse arbitraria e capricciosa ai sensi dell’Administrative Procedure Act (APA), ha rinviato il caso e il programma è stato ripristinato in pieno modulo.

Allo stesso tempo, un gruppo di procuratori generali dello stato repubblicano ha presentato una sfida al programma DACA nel distretto meridionale del Texas, sostenendo che il programma violava la legge federale, era stato promulgato senza adeguate procedure di regolamentazione e imposto costi agli stati. La causa ha cercato la fine completa del programma. Il 16 luglio 2021, il giudice Andrew Hanen ha emesso una sentenza, ritenendo la DACA illegale, concedendo un’ingiunzione permanente che rendeva vacante il memorandum originale del 2012 e impedendo ai servizi di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti (USCIS) di approvare nuove domande. In particolare, il giudice Hanen ha ritenuto che il DHS fosse tenuto a esaminare la regolamentazione degli avvisi e dei commenti ai sensi dell’APA e ha identificato i difetti sostanziali del programma.

Tuttavia, rilevando la dipendenza dei destinatari del DACA dal programma, il giudice Hanen ha temporaneamente sospeso l’ingiunzione “per quanto riguarda le persone che hanno ottenuto il DACA entro il 16 luglio 2021 o prima”. L’amministrazione Biden-Harris ha impugnato questa decisione alla Corte d’Appello degli Stati Uniti per il 5° Circuito, che ha ora confermato la decisione del giudice Hanen.

Quali sono i prossimi passi?

Nella sua decisione, il 5° Circuito ha affermato che il memorandum DACA – e il programma da esso creato – sono illegali. Tuttavia, ha rinviato la causa al giudice Hanen a causa del recente intervento dell’amministrazione: il 30 agosto 2022 il DHS ha emesso un regolamento finale di codifica del programma DACA, con l’obiettivo di fornire maggiore certezza ai destinatari DACA. La norma finale entra in vigore lunedì 31 ottobre 2022. Il regolamento era stato precedentemente sottoposto a un processo di avviso e commento, processo che non è mai stato applicato al memorandum del DHS. Tuttavia, non è chiaro se questa regola supererebbe le preoccupazioni sostanziali del giudice Hanen riguardo al programma DACA.

L’amministrazione Biden-Harris può richiedere un’ulteriore revisione da parte dell’intero 5° Circuito, vale a dire, an in banca riesame della decisione della Corte. Tuttavia, potrebbe prima aspettare che il giudice Hanen si pronuncia sulla regola finale pubblicata di recente. Se dovesse annullare il programma nonostante la nuova azione normativa, l’amministrazione Biden-Harris probabilmente farà ricorso contro tale decisione al 5° Circuito. Qualsiasi decisione futura del 5° Circuito sarà probabilmente contestata e si prevede che il caso finirà di nuovo alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

Qual è l’impatto sui destinatari DACA?

La decisione della Corte continua lo status quo, il che significa che i beneficiari DACA che sono attualmente protetti contro l’espulsione e sono autorizzati a lavorare possono continuare a godere di tali tutele. Tuttavia, il giudice Hanen potrebbe ancora annullare il programma, ma ciò potrebbe non significare la fine immediata dei vantaggi DACA per gli attuali beneficiari. Nella sua decisione iniziale ha notato gli interessi di affidamento che i beneficiari del DACA hanno sulla protezione della polizza come considerazione nel determinare il periodo di “rilassamento” della polizza, se il programma viene annullato.

Cosa significa questa decisione per i datori di lavoro dei destinatari DACA?

  • Gli attuali beneficiari DACA possono continuare a essere assunti e possono accettare un nuovo impiego, ma devono rispettare tutte le normative I-9 applicabili e devono fornire una rinnovata autorizzazione all’assunzione al proprio datore di lavoro alla scadenza dell’attuale autorizzazione.

    • I documenti di autorizzazione al lavoro (EAD) rimarranno validi per l’intero periodo di validità. Il DHS non è tenuto a revocare gli EAD attuali perché la Corte ha sospeso la parte della sua decisione che riteneva il DACA illegale.

    • Gli EAD continuano a essere idonei al rinnovo, il che significa che un dipendente attuale non deve essere licenziato alla scadenza del suo EAD, purché faccia domanda tempestiva e ottenga un rinnovo del suo EAD.

Conclusione

La decisione del 5° Circuito continua lo status quo e rinvia il caso al tribunale distrettuale. Resta da vedere se la recente azione normativa da parte dell’amministrazione Biden-Harris sarà sufficiente per il mantenimento del programma da parte del tribunale distrettuale. In caso di nuovo soppressione, sono attesi ulteriori ricorsi, potenzialmente fino alla Corte Suprema. Questo, ovviamente, a meno che il Congresso non intervenga e approvi la legislazione che promulga il programma DACA, o un simile insieme di protezioni per i cosiddetti “Dreamers”, in legge.

Il contenuto di questo articolo ha lo scopo di fornire una guida generale all’argomento. Dovrebbe essere richiesto il parere di uno specialista sulle circostanze specifiche.

ARTICOLI POPOLARI SU: Immigrazione dagli Stati Uniti

Avviso globale sull’immigrazione di ottobre 2022

Seyfarth Shaw LLP

Il governo del Canada ha annunciato che tutti i requisiti di frontiera COVID-19, inclusa la vaccinazione, l’uso obbligatorio di ArriveCAN e qualsiasi requisito di test e quarantena/isolamento…

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#quinto #circuito #invalida #DACA #cosa #significa #decisione #destinatari #del #DACA #loro #datori #lavoro #Immigrazione #generale

%d bloggers like this: