ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

I trafficanti di esseri umani spesso prendono di mira i migranti con disinformazione sui social media: cane da guardia #trafficanti #esseri #umani #spesso #prendono #mira #migranti #con #disinformazione #sui #social #media #cane #guardia #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

I trafficanti di esseri umani spesso prendono di mira i migranti con disinformazione sui social media: cane da guardia

Secondo un nuovo rapporto, i migranti che fanno affidamento su Facebook e WhatsApp mentre si recano negli Stati Uniti vengono presi di mira dalla disinformazione sull’immigrazione da parte dei trafficanti di esseri umani.

Uno studio pubblicato martedì dal Tech Transparency Project (TTP) ha rilevato “un’abbondanza di post che diffondono disinformazione sulla legge sull’immigrazione, le condizioni lungo il percorso verso gli Stati Uniti e le opportunità disponibili per i migranti negli Stati Uniti” attraverso le piattaforme Meta.

Secondo il rapporto, i migranti hanno trovato trafficanti che promettevano un facile ingresso negli Stati Uniti tramite Facebook e WhatsApp, con alcuni che affermavano di essere stati invece derubati o lasciati in circostanze pericolose da coloro con cui erano collegati.

Il TTP ha intervistato 200 migranti sia al confine tra Messico-Guatemala che al confine tra Stati Uniti e Messico, e ha scoperto che molti avevano acquistato informazioni sbagliate: che l’allentamento della pandemia di COVID-19 significava che le frontiere erano state aperte, che le migranti incinte potevano entrare nel paese senza documenti e che le condizioni sulla rotta nord erano più facili che in passato.

Il rapporto ha criticato le piattaforme Meta per non fare di più per proteggere i migranti da tale disinformazione.

“Le nostre interviste con i migranti e la revisione dei dati dei social media mostrano che le piattaforme, in particolare Facebook, non riescono a proteggere alcune delle persone più vulnerabili del mondo dalla disinformazione che potrebbe frodarli, portare alla deportazione o mettere a rischio le loro vite, ” ha scritto il TTP.

Il TTP ha stabilito che alcuni gruppi per i diritti umani stavano anche utilizzando Facebook e WhatsApp per contrastare la disinformazione, ma che questi sforzi non hanno sempre avuto successo nell’affrontare forti campagne di disinformazione.

The Hill ha contattato le piattaforme Meta Facebook e WhatsApp per un commento.

La CNN è stata la prima a riportare lo studio.

Il mese scorso, 53 migranti provenienti da Messico, Guatemala, Honduras ed El Salvador sono stati trovati morti in un rimorchio a San Antonio, in Texas, in una sospetta operazione di traffico di esseri umani.

Il presidente Biden ha definito l’incidente di San Antonio “orribile e straziante” e ha affermato in una dichiarazione che “sottolinea la necessità di perseguire l’industria del contrabbando criminale multimiliardaria che depreda i migranti e porta a troppe morti innocenti”.

Il governatore del Texas Greg Abbott (R), insieme ad altri repubblicani, ha accusato delle morti le “politiche di confine completamente aperte” di Biden, ma il presidente ha respinto quella che ha definito “magnitudo politico” del partito.

A giugno, la Casa Bianca ha annunciato una campagna di “operazione pungente” guidata dal Dipartimento per la sicurezza interna volta a smantellare le reti di contrabbando in America Latina. L’amministrazione ha riferito di aver investito 50 milioni di dollari e di aver aumentato a tal fine 1.300 dipendenti in tutta la regione nei due mesi precedenti.

Per le ultime notizie, meteo, sport e video in streaming, vai su The Hill.

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#trafficanti #esseri #umani #spesso #prendono #mira #migranti #con #disinformazione #sui #social #media #cane #guardia

%d bloggers like this: