ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

I titolari di visto H-1B si affrettano alla ricerca di nuovi posti di lavoro mentre l’orologio a 60 giorni ticchetta #titolari #visto #H1B #affrettano #alla #ricerca #nuovi #posti #lavoro #mentre #lorologio #giorni #ticchetta #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

I titolari di visto H-1B si affrettano alla ricerca di nuovi posti di lavoro mentre l’orologio a 60 giorni ticchetta

I grandi giganti della tecnologia della Silicon Valley stanno cercando di ridurre drasticamente il proprio organico. Facebook, la società madre di Meta all’inizio di questo mese, ha licenziato fino a 11.000 dipendenti mentre Twitter ha ridotto metà della sua forza lavoro. I dipendenti licenziati, in particolare quelli con il visto H-1B, hanno un compito arduo in mano poiché il tempo stringe per loro.

Il visto H-1B è un tipo di visto rilasciato negli Stati Uniti che consente ai datori di lavoro di assumere lavoratori stranieri in occupazioni speciali.

Tuttavia, secondo le regole, quando un titolare di visto H-1B viene licenziato, ha un periodo di grazia di 60 giorni che gli consente di mantenere lo status quo e cercare un nuovo lavoro.

Una volta scaduto il suddetto periodo e il titolare del visto non è in grado di ottenere un impiego, è previsto il rientro nel paese di origine.

Il datore di lavoro originale dovrebbe sostenere il costo del biglietto di ritorno in base alla politica sui visti H-1B.

Per saperne di più: Spiegazione dei licenziamenti Meta: perché Meta ha licenziato il 13% dei suoi dipendenti? Quale futuro per la casa madre di Facebook?

Gli indiani, che costituiscono una delle più grandi demografie di dipendenti nelle aziende tecnologiche statunitensi, sono i più colpiti nell’attuale clima. I dipendenti licenziati stanno perorando la loro causa dicendo che la finestra di “60 giorni” non è sufficiente per trovare un nuovo lavoro. Molti si sono rivolti a piattaforme di social media come LinkedIn per cercare nuovi lavori.

Sebbene le circostanze siano difficili, buoni samaritani come Harsh Jain, co-fondatore della piattaforma fantasy Dream 11 sono intervenuti e hanno presentato un raggio di speranza ai dipendenti licenziati.

GUARDA | WION Fineprint | Stati Uniti: presto il visto H-1B al di fuori degli Stati Uniti?

Secondo quanto riferito, sullo sfondo dei licenziamenti di massa, Jain è andato su Twitter e ha offerto ai dipendenti indiani licenziati dalle principali aziende tecnologiche di unirsi alla sua azienda, in particolare quelli con problemi di visto.

“Con tutti i licenziamenti della tecnologia del 2022 (oltre 52.000!) Negli Stati Uniti, per favore spargete la voce per ricordare agli indiani di tornare a casa (specialmente quelli con problemi di visto) per aiutare la tecnologia indiana a realizzare il nostro potenziale di iper-crescita nel prossimo decennio!” Jain ha scritto in un tweet.

×

Per saperne di più: il co-fondatore della piattaforma Fantasy Dream11 offre lavoro a persone licenziate da Twitter, Meta e altri

“#shamelessplug se tu o qualcuno che conosci soddisfa quanto sopra, non esitare a contattarci all’indirizzo [email protected] Noi @DreamSportsHQ siamo una società redditizia da 8 miliardi di dollari con oltre 150 milioni di utenti e 10 società in portafoglio”, ha aggiunto.

(Con input da agenzie)

GUARDA WION IN DIRETTA QUI:


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#titolari #visto #H1B #affrettano #alla #ricerca #nuovi #posti #lavoro #mentre #lorologio #giorni #ticchetta

%d bloggers like this: