ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Hyundai ha assegnato $ 1,8 miliardi di incentivi per costruire auto elettriche nello stato americano della Georgia #Hyundai #assegnato #miliardi #incentivi #costruire #auto #elettriche #nello #stato #americano #della #Georgia #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Hyundai ha assegnato $ 1,8 miliardi di incentivi per costruire auto elettriche nello stato americano della Georgia

Lo stato della Georgia e i governi locali stanno concedendo a Hyundai Motor Group 1,8 miliardi di dollari in agevolazioni fiscali e altri incentivi in ​​cambio della costruzione del suo primo stabilimento americano di veicoli elettrici vicino a Savannah, hanno affermato venerdì le fonti hanno annunciato l’accordo firmato.

L’accordo vede Hyundai investire 5,5 miliardi di dollari nel suo stabilimento in Georgia e assumere 8.100 lavoratori. È il più grande accordo di sviluppo economico nella storia dello stato e arriva pochi mesi dopo che la Georgia ha raggiunto un altro importante accordo con il produttore di veicoli elettrici Rivian per costruire una fabbrica nello stato.

“Questi progetti generazionali non solo consolidano il nostro posto in prima linea nella transizione dei veicoli elettrici, ma assicurano anche che migliaia di georgiani in tutto lo stato trarranno vantaggio dai lavori del futuro”, ha affermato Pat Wilson, commissario per lo sviluppo economico dello stato in un dichiarazione .

I dirigenti della Hyundai e il governatore Brian Kemp hanno annunciato l’accordo a maggio nel vasto sito del progetto di 1.170 acri nella contea di Bryan, a ovest di Savannah. Hyundai prevede di iniziare a costruire lo stabilimento il prossimo anno e di iniziare a produrre fino a 300.000 veicoli all’anno nel 2025. La fabbrica produrrà anche batterie per veicoli.

Ma i funzionari hanno rifiutato di rivelare quali incentivi erano stati promessi alla casa automobilistica fino a dopo la firma dell’accordo.

Il pacchetto rilasciato venerdì vale circa 300 milioni di dollari in più rispetto agli incentivi promessi da Rivian. Ammonta alla Georgia e a quattro contee nella regione di Savannah, dando a Hyundai circa $ 228.000 per posto di lavoro creato.

I funzionari della Georgia insistono che è un investimento utile. Wilson ha affermato che il libro paga di Hyundai nel nuovo stabilimento dovrebbe raggiungere i 4,7 miliardi di dollari in 10 anni. I fornitori di componenti dovrebbero creare migliaia di posti di lavoro aggiuntivi nello stato.

Lo stimolo di 1,8 miliardi di dollari è di gran lunga il più grande pacchetto di sussidi che uno stato abbia mai promesso per una fabbrica automobilistica, ha affermato Greg LeRoy, direttore esecutivo di Good Jobs First, un gruppo scettico sui sussidi per le società private.

“Questo è intrinsecamente super rischioso”, ha detto LeRoy, “perché stai investendo un’enorme quantità di denaro su un’azienda e una struttura”.

I governi locali stanno concedendo a Hyundai più di 472 milioni di dollari in agevolazioni fiscali sulla proprietà, anche se Hyundai pagherà più di 357 milioni di dollari al posto delle tasse in un periodo di 26 anni a partire dal 2023.

La società riceverà inoltre più di 212 milioni di dollari in crediti d’imposta sul reddito statale a 5.250 dollari per posto di lavoro in cinque anni. Se Hyundai non doveva così tanto l’imposta sul reddito delle società statali, la Georgia darebbe invece alla società le imposte sul reddito delle persone fisiche raccolte dai lavoratori Hyundai.

Il governo statale e locale ha speso 86 milioni di dollari per l’acquisto della struttura. E lo stato spenderà 200 milioni di dollari per la costruzione e il miglioramento delle strade, più altri 50 milioni di dollari per finanziare costruzioni, macchinari e attrezzature. L’esenzione dall’imposta sulle vendite per i materiali da costruzione e i costi dei macchinari è stimata in 396 milioni di dollari.

I funzionari della Georgia affermano che l’accordo richiederà alla Hyundai di ripagare parte dello stimolo se la società scenderà al di sotto dell’80% dell’investimento o dell’occupazione promessi.

Kia, un’altra filiale di Hyundai Motor Group, ha ricevuto incentivi per oltre 450 milioni di dollari per il suo stabilimento di West Point, a sud-ovest di Atlanta. La Georgia ha promesso incentivi per 300 milioni di dollari a SK Innovation per un impianto di batterie da 2,6 miliardi di dollari che impiega 2.600 lavoratori che l’azienda coreana sta costruendo a nord-est di Atlanta.

Nel frattempo, Hyundai ha affermato di non essere a conoscenza di alcuna prova dell’uso del lavoro minorile nella sua filiale in Alabama.

Smart Alabama, un’unità interamente controllata dalla casa automobilistica coreana, impiega lavoratori immigrati di appena 12 anni, ha riferito Reuters venerdì, citando i familiari di tre lavoratori minorenni, agenti di polizia ed ex e attuali dipendenti della fabbrica.

Hyundai “non è a conoscenza di alcuna prova a sostegno delle accuse”, ha detto la portavoce Dana White.

La struttura Smart fornisce parti allo stabilimento di assemblaggio di Hyundai a Montgomery, in Alabama, che produce i SUV compatti Santa Fe e Tucson e la berlina Elantra.

Smart ha negato di aver “assunto consapevolmente” chiunque non fosse idoneo al lavoro, dicendo che fa affidamento sulle agenzie interinali per riempire i posti vacanti e “la legge sul reclutamento, l’assunzione e il collocamento dei lavoratori nei suoi locali da seguire”, ha affermato il direttore generale Gary Sport in un dichiarazione.

Hyundai “non perdona le pratiche di lavoro illegale in nessuna società Hyundai” e richiede il rispetto di tutte le leggi locali, statali e federali, ha affermato la società in una risposta via e-mail alle domande di Bloomberg News.

Aggiornato il 23 luglio 2022 alle 9:10

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Hyundai #assegnato #miliardi #incentivi #costruire #auto #elettriche #nello #stato #americano #della #Georgia

%d bloggers like this: