ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Gli stranieri potranno gestire online un permesso di lavoro negli Stati Uniti #Gli #stranieri #potranno #gestire #online #permesso #lavoro #negli #Stati #Uniti #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Gli stranieri potranno gestire online un permesso di lavoro negli Stati Uniti

Lo United States Citizenship and Immigration Service (USCIS) ha dato il via libera all’elaborazione immediata online dei permessi di lavoro per gli stranieri entrati negli Stati Uniti con “parole”, permesso di ammissione e soggiorno temporaneo nel Paese.

Questo gruppo di immigrati non cittadini può ora presentare online il modulo I-765, Domanda di autorizzazione al lavoro, una nuova misura che mira a ridurre gli arretrati di elaborazione.

Ma questo nuovo cambiamento non va a vantaggio di tutti gli immigrati che hanno richiesto un permesso paroleche può essere richiesto da cittadini stranieri all’interno o all’esterno degli Stati Uniti in un’ampia varietà di circostanze.

I beneficiari delle nuove modifiche ai permessi di lavoro negli Stati Uniti sono coloro che elaborano la libertà vigilata umanitaria o la libertà vigilata di pubblica utilità.

Con questa modifica, sempre più immigrati sono autorizzati a presentare una domanda di autorizzazione al lavoro (EAD) online, ha annunciato l’USCIS in un comunicato stampa.

Finora migliaia di immigrati non cittadini con parole hanno aspettato diversi mesi prima di poter ottenere una carta o un documento di autorizzazione all’occupazione (EAD) a causa degli arretrati, causati dal COVID e dal blocco delle assunzioni all’interno della Homeland Security.

alcuni stranieri con parole hanno impiegato fino a 10 mesi per ricevere una carta di autorizzazione al lavoro.

Beneficiari

Ora la maggior parte delle persone che hanno ricevuto un permesso di soggiorno temporaneo negli Stati Uniti per motivi umanitari urgenti o significativi benefici pubblici ai sensi dell’INA 212(d)(5) possono richiedere l’autorizzazione all’impiego nella categoria (c)(11). .

Nel corso degli anni, questo permesso di ammissione temporanea o parole è stato utilizzato per portare vari gruppi di cittadini stranieri in cerca di un ingresso a lungo termine nel paese, inclusi cittadini cubani, rifugiati indocinesi e minori centroamericani che non si qualificano per lo status di rifugiato, tra gli altri.

Questo gruppo potrebbe trarre vantaggio se i loro permessi di ammissione sono per motivi umanitari urgenti o significativi benefici pubblici.

Lo stesso vale per gli stranieri venezuelani, che chiedono sempre più spesso permessi di ammissione con parole.

Salvo limitate eccezioni, questa nuova ordinanza è immediatamente efficace per tutti gli immigrati della categoria C 11, che comprende tutti gli stranieri con parole negli Stati Uniti per motivi di interesse pubblico o temporaneamente per motivi umanitari di emergenza, secondo un comunicato stampa.

Rientrano in questa categoria gli immigrati che, per motivi umanitari, si sono avvalsi della parole per il ricongiungimento familiare degli stranieri di nazionalità cubana e haitiana, secondo le indicazioni del Modulo I-765.

Le istruzioni del modulo I-765 affermano inoltre che se hai ottenuto la libertà vigilata per entrare negli Stati Uniti dopo che è stato stabilito un timore credibile di persecuzione o tortura ai sensi dell’INA 235 (b) (1) (A), non sei idoneo per un EAD iniziale o di rinnovo nella categoria di ammissibilità (c)(11).

In quest’ultimo caso, l’immigrato con parole Devi attendere 365 giorni di calendario dalla data in cui hai presentato correttamente la domanda e l’USCIS o il tribunale per l’immigrazione accettano la domanda di asilo prima di poter richiedere l’autorizzazione al lavoro nella categoria di ammissibilità (c) (8).

GettyImages-1040653564.jpg
Migliaia di immigrati chiedono aiuto per risolvere i problemi con il Servizio Cittadinanza e Immigrazione. courtneyk Getty Images

esonero dal canone

Entrambi immigrati con parole per motivi umanitari urgenti e di pubblica utilità ammissibili all’esenzione dal contributo, come coloro che hanno ottenuto la parole tramite l’operazione Welcome Allies, devono inviare il modulo I-765 per posta.

Nel suo comunicato stampa, USCIS indica che si impegna a impiegare soluzioni tecnologiche ed efficienze per ridurre i tempi di elaborazione, indipendentemente dal fatto che le domande vengano inviate per posta o elettronicamente.

Se gli stranieri richiedono l’autorizzazione al lavoro in una categoria non ammissibile, l’USCIS può negare la domanda del modulo I-765 e trattenere la tassa di deposito.

Passi per richiedere un permesso di lavoro

Il primo passo per inviare il modulo per ottenere una carta di permesso di lavoro è creare un account USCIS gratuito su my.uscis.gov, attraverso il quale puoi comunicare in modo sicuro sulla tua domanda e sul processo di immigrazione con il servizio. di immigrazione.

In alcune categorie, come quella relativa alle persone con parole, USCIS deve prima approvare il modulo I-765 prima che il richiedente sia idoneo ad accettare un impiego negli Stati Uniti. Una volta approvato, l’USCIS rilascerà la carta di lavoro.

Per completare il modulo, è necessario digitare o stampare la categoria di idoneità nella parte 2 e l’articolo numero 27 del modulo I-765. Nella domanda deve essere inserito un unico numero di categoria.

È necessario presentare il modulo I-765 con una copia del modulo I-94, passaporto o altro documento di viaggio che mostri l’ingresso parole negli Stati Uniti per motivi umanitari urgenti o di rilevante interesse pubblico.

Se vuoi presentare una domanda accelerata con USCIS, questo è il modo più veloce per ridurre i lunghi tempi di attesa.

Articoli correlati el Nuevo Herald

Foto del profilo di Isabel Olmos

Isabel Olmos è una giornalista per il servizio pubblico. Al Nuevo Herald ha scritto storie per Trasfondo, Locales, Revistarida e Galería 305 e ha trattato argomenti fondamentali come salute, arte, cucina e viaggi. È sceneggiatrice di documentari televisivi. Ha una laurea in giornalismo presso l’Università CEU San Pablo di Valencia, in Spagna.


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Gli #stranieri #potranno #gestire #online #permesso #lavoro #negli #Stati #Uniti

%d bloggers like this: