ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Gli Stati Uniti contestano la spiegazione degli Emirati Arabi Uniti sull’arresto dell’avvocato di Khashoggi #Gli #Stati #Uniti #contestano #spiegazione #degli #Emirati #Arabi #Uniti #sullarresto #dellavvocato #Khashoggi #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Gli Stati Uniti contestano la spiegazione degli Emirati Arabi Uniti sull’arresto dell’avvocato di Khashoggi

Commento

DUBAI, Emirati Arabi Uniti — Gli Stati Uniti lunedì hanno dichiarato di non aver chiesto l’arresto dell’ex avvocato del giornalista saudita ucciso Jamal Khashoggi, contraddicendo la spiegazione ufficiale degli Emirati Arabi Uniti per la detenzione del cittadino americano.

Sabato gli Emirati Arabi Uniti hanno condannato l’avvocato per i diritti civili, il cittadino statunitense Asim Ghafoor, a tre anni di carcere seguiti dall’espulsione con l’accusa di riciclaggio di denaro ed evasione fiscale. Ghafoor ha respinto le accuse e ha affermato di non avere idea di essere stato condannato per le accuse ad un certo punto in passato, in contumacia.

I poliziotti lo hanno arrestato giovedì dall’aeroporto di Dubai mentre stava transitando a Istanbul per un matrimonio e lo hanno portato in un centro di detenzione di Abu Dhabi. Un tribunale degli Emirati ha respinto la richiesta di Ghafoor di essere rilasciato su cauzione lunedì mentre cerca di appellarsi contro la sua condanna, ha affermato il suo avvocato, Faisal Gill.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno descritto l’arresto di Ghafoor come una mossa coordinata con gli Stati Uniti per “combattere i crimini transnazionali”, affermando che le autorità americane avevano richiesto l’aiuto degli Emirati per un’indagine sulla presunta evasione fiscale di Ghafoor e trasferimenti di denaro sospetti nel paese autocratico.

Ma gli Stati Uniti hanno contestato tale resoconto, con il Dipartimento di Stato che ha affermato di “non aver chiesto l’arresto del signor Ghafoor” e ha riferito ulteriori domande al Dipartimento di giustizia.

Il Dipartimento di Giustizia non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Ghafoor siede nel consiglio di amministrazione dell’organismo di controllo dei diritti umani con sede a Washington Democracy for the Arab World Now ed era un caro amico di Khashoggi, lo scrittore dissidente ed editorialista del Washington Post smembrato dagli agenti sauditi a Istanbul nel 2018. Ha rappresentato Khashoggi così come la sua fidanzata , Hatice Cengiz.

Il Dipartimento di Stato ha affermato di aver sollevato la detenzione di Ghafoor “ai livelli più alti con le autorità degli Emirati” e di aver fornito supporto consolare, con funzionari americani che hanno visto Ghafoor più di recente domenica.

“Abbiamo espresso la nostra aspettativa che i diritti del signor Ghafoor a un’udienza pubblica e equa e alle garanzie di un processo equo siano pienamente rispettati e che sia trattato in modo umano”, ha aggiunto la dichiarazione.

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Gli #Stati #Uniti #contestano #spiegazione #degli #Emirati #Arabi #Uniti #sullarresto #dellavvocato #Khashoggi

%d bloggers like this: