ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Gli Stati Uniti abrogano la regola della “tassa pubblica” che limitava i benefici dell’immigrazione per le persone aiutate #Gli #Stati #Uniti #abrogano #regola #della #tassa #pubblica #che #limitava #benefici #dellimmigrazione #persone #aiutate #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Gli Stati Uniti abrogano la regola della “tassa pubblica” che limitava i benefici dell’immigrazione per le persone aiutate

Il governo degli Stati Uniti ha revocato un regolamento “addebito pubblico” emesso dall’amministrazione Donald Trump per gli immigrati che beneficiano di aiuti federali per eliminare le barriere alle domande di visto e alla residenza permanente nel Paese.

La nuova versione per la cosiddetta “carica pubblica” entrerà formalmente in vigore alla fine di dicembre, ha affermato in una nota il Dipartimento per la sicurezza interna (DHS), sebbene l’amministrazione Joe Biden avesse già respinto il suo predecessore.

Il regolamento precedente non ha avuto un ampio impatto sugli espatriati cubani, anche se ha riguardato alcuni casi di persone che sono entrate con richieste dirette di famiglia o visti di fidanzamento dopo aver completato un processo di attesa di routine e successivamente assistenza per i bisognosi. Hanno chiesto assistenza finanziaria con assistenza temporanea. Reddito di previdenza complementare della famiglia o della previdenza sociale.

Tuttavia, non includeva coloro che hanno regolarizzato il loro status ai sensi della Legge sull’adeguamento cubano (CAA) e hanno richiesto benefici di aiuti federali e statali.

Il DHS ha assicurato che la nuova norma che definisce quando e perché una persona può essere considerata dipendente dai benefici statali è “equa e umana” e ripristina la comprensione storica di “carica pubblica” che esiste da decenni. ed è stato sospeso nel 2019.

La norma, che entrerà in vigore da dicembre, non terrà conto dei benefici ricevuti dai familiari diversi dal richiedente nella determinazione dell’onere pubblico. Il DHS, inoltre, non prenderà in considerazione la ricezione di determinati benefici non monetari per i quali potrebbero essere idonei i non cittadini.

Questi benefici includono eventuali benefici relativi al Programma di assistenza nutrizionale supplementare (SNAP) o ad altri programmi nutrizionali, al Programma di assicurazione sanitaria per bambini (CHIP), Medicaid (tranne l’istituzionalizzazione a lungo termine), sussidi abitativi, vaccinazioni o test per malattie trasmissibili o altri vantaggi marginali. Eh. o vantaggi per scopi speciali.

“Questa azione garantisce un trattamento equo e umano per gli immigrati legali e i loro familiari cittadini statunitensi”.Il segretario alla sicurezza nazionale, Alejandro N. Meyerkas, ha detto.

“In accordo con i Valori Fondamentali degli Stati Uniti, non puniremo le persone per aver scelto di accedere alle prestazioni sanitarie e ad altri servizi governativi complementari a loro disposizione”preciso.

Il Direttore dei Servizi di Cittadinanza e Immigrazione (USCIS), Ur M. Jaddou ha detto che le nuove regole “Tratta tutti quelli che serviamo con equità e rispetto” E che la sua amministrazione è sulla buona strada per rimuovere le barriere al sistema di immigrazione.

“Anche se resta ancora molto da fare per rimuovere la confusione e la paura, continuiamo a lavorare per abbattere le barriere nel sistema di immigrazione, ripristinare la fiducia con le nostre comunità di immigrati ed eliminare gli oneri indebiti nel processo di domanda”. Manterrò.”

Le modifiche normative recentemente annunciate da Trump “cambieranno la vita in tutto il nostro paese”, secondo Jeremy McKinney, presidente dell’American Immigration Lawyers Association. Il regolamento abrogato “ha creato una tale paura tra gli immigrati che cercavano di richiedere legalmente una carta verde che molti avrebbero perso cure mediche critiche e assistenza finanziaria”.Ha detto in una dichiarazione.

vecchio standard È stato emesso nel 2019 ed era in vigore dal 24 febbraio 2020 e ha reso difficile per alcuni immigrati cambiare il proprio stato di immigrazione, ritenendo che potesse diventare un onere pubblico.

La procedura per ottenere il visto o la residenza permanente (cosiddetta carta verde), dove lo straniero deve dimostrare di avere le risorse per pagare le sue spese e non sarà un onere per il governo, è stata rivista dall’amministrazione Trump e più Requisiti aggiunto.

Ad esempio, se la persona riceveva Medicaid, buoni pasto e buoni alloggio, la sua petizione potrebbe essere considerata inammissibile. Età, stato di salute o livello di istruzione sono stati aggiunti al processo come aspetti da considerare nel 2020, così come è stata presentata la presentazione del Modulo I-864, Affidavit of Support ai sensi della Sezione 213A dell’INA, per conto di un non cittadino .

Il provvedimento di Trump, ora ufficialmente abrogato da Biden, non aveva lo scopo di impedire agli immigrati a basso reddito di poter vivere nel Paese, né di riconoscere come valide le rivendicazioni familiari dirette.

Ciò riguarda in particolare coloro che sono entrati o hanno chiesto di entrare nel paese ai sensi della sezione 245 della legge sull’immigrazione e la cittadinanza (INA) senza la necessità di regolarizzare il loro status ai sensi della legge sull’adeguamento cubano (CAA). fatto.

Mentre coloro che si sono avvalsi del CAA sono stati esentati dalle restrizioni. Si tratta di persone che sono entrate attraverso il confine, hanno ottenuto asilo politico o sono arrivate legalmente e hanno chiesto di adeguare il loro status di immigrato dopo un anno e un giorno di permanenza ininterrotta nel Paese, così come le famiglie cubane. Beneficiato del programma di riunificazione (CFRP). ,

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Gli #Stati #Uniti #abrogano #regola #della #tassa #pubblica #che #limitava #benefici #dellimmigrazione #persone #aiutate

%d bloggers like this: