ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Gli Stati schierano circa 2.500 soldati della Guardia Nazionale al confine tra Stati Uniti e Messico | Notizie regionali #Gli #Stati #schierano #circa #soldati #della #Guardia #Nazionale #confine #tra #Stati #Uniti #Messico #Notizie #regionali #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Gli Stati schierano circa 2.500 soldati della Guardia Nazionale al confine tra Stati Uniti e Messico | Notizie regionali

(The Center Square) – Quasi due dozzine di stati stanno inviando truppe della Guardia Nazionale al confine tra Stati Uniti e Messico per aiutare i funzionari federali dell’immigrazione ad affrontare un’ondata senza precedenti di migranti privi di documenti.

Gli schieramenti, richiesti dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, richiedono fino a 2.500 membri della Guardia Nazionale provenienti da stati a guida repubblicana come Kentucky, South Carolina e Arkansas, nonché da stati a guida democratica come Rhode Island e Illinois.

Le truppe sono state richieste dal DOD per assistere la pattuglia di frontiera statunitense nell’affrontare un’ondata di traffico illegale di persone, armi e droga nel paese. Le truppe lavoreranno solo in missioni di supporto, ha detto un portavoce del Dipartimento della Difesa, e la legge federale proibisce di detenere migranti privi di documenti o altri sorpresi ad attraversare illegalmente gli Stati Uniti.

Altri stati che inviano truppe includono Arizona, Georgia, Indiana, Minnesota, Missouri, Carolina del Nord, Ohio, Pennsylvania e il territorio statunitense di Porto Rico, hanno affermato i funzionari del DOD.

Diversi altri stati – Mississippi, Montana, North Dakota, South Dakota, Oregon, Utah e Washington – forniranno supporto aereo della Guardia Nazionale per le operazioni di confine, secondo il dipartimento. Anche le Isole Vergini americane hanno impegnato le truppe della Guardia Nazionale nella missione, che è supervisionata dal Comando del Nord degli Stati Uniti.

Per l’amministrazione Biden, gli schieramenti sono simili a quelli usati dall’ex presidente Donald Trump per far fronte a un’ondata di immigrazione illegale durante la sua presidenza.

Nel 2018, Trump ha schierato truppe della Guardia Nazionale da diversi stati per supportare la protezione doganale e delle frontiere degli Stati Uniti lungo il confine meridionale. In un memorandum presidenziale, il repubblicano ha citato una “drastica ondata di attività illegali al confine meridionale” che minacciava la sicurezza nazionale.

A differenza di Trump, Biden non sembra aver rilasciato alcuna dichiarazione sugli schieramenti, lasciando agli stati il ​​compito di fare annunci sugli impegni delle truppe della Guardia Nazionale.

In New Hampshireil governatore repubblicano Chris Sununu ha detto che più di 160 soldati della Guardia Nazionale del 941° Battaglione di Polizia Militare e della 237° Compagnia di Polizia Militare saranno inviati per una missione di un anno per condurre la sorveglianza e supportare altre truppe statunitensi a terra lungo una sezione di 250 miglia del confine meridionale.

Sununu ha affermato che le truppe – che sono state dispiegate al confine nel 2020 e nel 2021 con ordini simili – sono necessarie per affrontare “la crisi umanitaria in corso lungo il nostro confine meridionale”.

La US Border Patrol ha arrestato i migranti al confine tra Stati Uniti e Messico più di 1,8 milioni di volte da ottobre, battendo i record precedenti, secondo l’agenzia. The Center Square, attraverso le sue fonti, ha riportato ad agosto il numero di ingressi illegali è quasi 5 milioni da quando Biden ha iniziato ad occupare la Casa Bianca nel gennaio 2020.

Circa la metà di questi immigrati è stata espulsa ai sensi del Titolo 42, un ordine federale di sanità pubblica in vigore dall’inizio della pandemia di COVID-19.

Centinaia di migliaia di migranti in più sono stati autorizzati a chiedere asilo e altre protezioni negli Stati Uniti, secondo i funzionari dell’immigrazione.

Governatori repubblicani dentro Texas e Arizona hanno criticato la risposta dell’amministrazione Biden all’impennata.

Il governatore del Texas Greg Abbott ha dichiarato lo stato di disastro l’anno scorso in risposta al volume più elevato di attraversamenti di frontiera illegali al confine sud-occidentale e ha ordinato alla polizia statale e locale di aumentare gli arresti di immigrati non autorizzati. Abbott ha anche schierato migliaia di truppe della Guardia Nazionale lungo il confine tra Stati Uniti e Messico.

I gruppi che sostengono restrizioni all’immigrazione più severe affermano che il dispiegamento delle truppe della Guardia Nazionale aiuterà le età federali sovraccariche ad affrontare l’ondata di immigrazione illegale.

“Sarà sicuramente utile avere più stivali per terra lì, perché la pattuglia di frontiera è assolutamente sopraffatta”, ha affermato Jessica Vaughn, direttrice degli studi politici presso il Center for Immigration Studies con sede a Washington DC. “Uno dei maggiori problemi di sicurezza è che i funzionari federali sono così distratti nel trattare con i migranti che il confine è totalmente incustodito”.

Vaughn ha affermato che la risposta dell’amministrazione Biden alla “storica” ​​ondata di migranti è stata “totalmente inadeguata” e gli stati di confine stanno sopportando il peso maggiore degli attraversamenti illegali.

“È chiaro dalla risposta dell’amministrazione Biden che non sono interessati a fermare l’afflusso di immigrati illegali”, ha affermato. “Hanno molti strumenti a loro disposizione che potrebbero utilizzare per porre fine agli attraversamenti illegali, ma non l’hanno fatto”.


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Gli #Stati #schierano #circa #soldati #della #Guardia #Nazionale #confine #tra #Stati #Uniti #Messico #Notizie #regionali

%d bloggers like this: