ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Gli immigrati DACA potrebbero aiutare a risolvere la carenza di manodopera in Georgia #Gli #immigrati #DACA #potrebbero #aiutare #risolvere #carenza #manodopera #Georgia #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Gli immigrati DACA potrebbero aiutare a risolvere la carenza di manodopera in Georgia

Creatore: Frederic J. Brown | Fonte: AFP tramite Getty Images

Nota del redattore: questo articolo sponsorizzato è stato fornito da un avvocato Karl Kuck nell’ambito di Guarda Baxter ImmigrazioneLa partnership pubblicitaria annuale di Atlanta globale.

Una nuova versione aggiornata del Azione differita per l’arrivo dell’infanzia (DACA) è una buona notizia per Georgia Datori di lavoro che vogliono assumere i quasi 10.000 immigrati che si qualificano per il programma ma a cui è stato impedito di candidarsi, immigrati che potrebbero ricoprire le posizioni necessarie nel nostro stato.

Dopo considerazionesu oltre 16.000 commenti pubblici che Dipartimento di Sicurezza Nazionale (DHS) pubblicherà un regolamento finale nel registro federale oil 30 agosto 2022, che preserva e rafforza DACA.

Li stiamo aspettando quinto cerchio Corte d’Appello degli Stati Uniti in Texas per scoprire che una causa sulla legalità del programma DACA originale del 2012 è ora discutibile alla luce dei regolamenti appena pubblicati. Attualmente, i nuovi regolamenti DACA di agosto 2022 accetteranno nuove domande a partire dal 30 ottobre.

Era la fine del 2021 19.700 destinatari DACA in Georgia. Con la nuova normativa DHS, possono ancora rinnovare i loro permessi di lavoro. Ancora più importante, la nuova regola consente a centinaia di migliaia di nuovi richiedenti DACA di presentare domanda, compresi quelli che successivamente hanno raggiunto la maggiore età Presidente Carta della briscola e il tribunale del Texas ha sospeso nuovi depositi nel settembre 2017 e di nuovo nel maggio 2021. Almeno 10.000 di questi nuovi ricorrenti risiedono in Georgia.

Il nuovo regolamento ripristina l’originale DACA Programma per fare esattamente quello che ha fatto per più di 10 anni – e non di più: proteggere i “Dreamers” qualificati dalla deportazione e dare loro l’opportunità di lavorare legalmente negli Stati Uniti

Il nuovo regolamento:

  • Consenti ai destinatari DACA attuali e qualificati di rinnovare il loro stato
  • Ripresa l’elaborazione di 80.000-90.000 in attesa di nuove domande DACA a livello nazionale
  • Aprire la procedura di candidatura per un numero compreso tra 100.000 e 200.000 in più, inclusi altri 10.000 in Georgia, che potranno presentare domanda una volta che il nuovo regolamento entrerà in vigore il 30 ottobre 2022
  • Consenti agli attuali beneficiari DACA di viaggiare a livello internazionale con un permesso esteso da il Servizi di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti (USCIS)

I requisiti di viaggio sono importanti perché la maggior parte dei Dreamer è entrata negli Stati Uniti senza visto e ora, se sposati o hanno un figlio di 21 anni, possono viaggiare all’estero, ricevere l’ingresso legale al loro ritorno e quindi hanno diritto a una carta verde per la richiesta [a legal permit to live and work permanently in the U.S.].

I beneficiari DACA che hanno ottenuto il loro status DACA prima dei 18,5 anni possono continuare a essere sponsorizzati dal loro datore di lavoro statunitense attraverso un complicato processo chiamato “certificazione del lavoro” per una carta verde.

I requisiti per i destinatari DACA previsti dal nuovo regolamento dell’amministrazione rimangono invariati. I candidati DACA devono essere entrati negli Stati Uniti prima dei 16 anni e prima del 15 giugno 2007. L’ultimo beneficiario del DACA idoneo avrebbe raggiunto la maggiore età per richiedere il DACA il 14 giugno 2022, quando ha compiuto 15 anni ed è entrato all’età di un giorno. Pertanto, ai sensi del nuovo regolamento, non ci sono nuovi beneficiari DACA idonei; il loro numero è finito.

SE rI destinatari devono anche aver mantenuto una presenza fisica continua negli Stati Uniti dal 15 giugno 2007. Devono avere o stanno lavorando per conseguire un GED o un diploma di scuola superiore, o essere iscritti a qualche altra formazione continua, ed essere anche di “buon carattere morale .”

Questo nuovo regolamento è essenziale per i sognatori attuali e idonei. Il programma DACA fa la differenza tra poter lavorare e vivere legalmente negli Stati Uniti – che spesso è l’unica casa che abbiano mai conosciuto – ed essere costretti a tornare nel proprio paese di nascita, un paese che i più non ricordano. È un’ancora di salvezza per questi giovani uomini e donne.

Ma ciò che DACA significa per il business è quasi altrettanto importante.

sognatori che lavoratori

I datori di lavoro in Georgia e negli Stati Uniti fanno già affidamento sui beneficiari DACA come dipendenti. Più di 600.000 sognatori sono attualmente protetti da DACA. Ma apprezzato 3,6 milioni Si ritiene che gli immigrati privi di documenti di età inferiore ai 18 anni, un terzo della popolazione totale priva di documenti, vivano negli Stati Uniti

Questi immigrati formano la futura – e attuale – forza lavoro di America. ma tEcco un universo limitato di potenziali destinatari DACA.

Un terzo dei beneficiari DACA in Georgia è ora sposato e ha figli. Di solito sono venuti negli Stati Uniti più di 20 anni fa e ora hanno poco più di 20 anni. Quasi il 100% ha un lavoro, il 90% ha diplomi di scuola superiore e un terzo ha una laurea.

Estendere il DACA ai beneficiari idonei per aiutare a risolvere la crisi della carenza di manodopera nel nostro stato dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Ma i politici ostruttivi si sono messi in mezzo.

Considera questa sequenza temporale:

  • giugno 2012: mar amministrazione Obama implementato il programma DACA.
  • Settembre 2017: l’amministrazione Trump ha annunciato a Revoca del DACASospensione di nuove domande e domande di rinnovo in scadenza.
  • Nel gennaio 2018, l’USCIS ha ripreso ad accettare le richieste DACA a seguito di un’ordinanza del tribunale federale.
  • Agosto 2018: un tribunale distrettuale federale ha stabilito che non sarebbero state accettate domande DACA per la prima volta, ma i destinatari esistenti potevano rinnovare il loro status DACA.
  • Giugno 2020: La Corte Suprema regna si è opposto alla cessazione del DACA da parte dell’amministrazione Trump e ha inviato il caso al Dipartimento per la sicurezza interna (DHS) per la riconsiderazione, mantenendo nel frattempo il programma.
  • Dicembre 2020: un tribunale distrettuale degli Stati Uniti ordinato il DHS per reintrodurre completamente il programma DACA.
  • Luglio 2021: un giudice federale in Texas regna DACA è illegale e ha bloccato nuovi candidati, ma i destinatari esistenti hanno ancora potuto rinnovare.
  • Luglio 2022: la Corte d’Appello del Quinto Circuito ha ascoltato l’appello dell’amministrazione Biden contro la sentenza dello scorso luglio, chiedendo il ritorno dello status giuridico della DACA.
  • 3 agosto 2022: Le prime domande DACA in sospeso e i destinatari il cui stato DACA è scaduto più di un anno fa sono stati respinti da uno Distretto Orientale da New Yorkdecisione di s. Ma questa decisione non cambia lo status quo; gli attuali titolari di DACA o coloro il cui status è scaduto da meno di un anno possono ancora richiedere una proroga.

E adesso?

Quello che accadrà dopo sarà cruciale.

Tqui c’erano 181.180 ricevitori DACA il cui status sarebbe scaduto da qui a fine marzo 2023 se non avessero chiesto una proroga entro agosto 2021. Ora puoi rinnovare secondo il nuovo regolamento.

Anche se il Quinto Circuito ritiene illegale il vecchio DACA (perché è stato creato attraverso un memorandum del DHS piuttosto che un processo di regolamentazione formale con avviso pubblico e commento), il nuovo regolamento DACA continuerà a funzionare e gli consentirà di farlo Nuovo Candidature il 30 ottobre

La realtà è che solo se smettiamo di demonizzare gli immigrati possiamo iniziare a usare il processo di immigrazione per risolvere il nostro problema di forza lavoro.

Sono tutte buone notizie. Tuttavia, uno scenario migliore sarebbe se il Amministrazione Biden adeguerebbe i requisiti della data di ingresso DACA con una semplice soluzione normativa. Non c’è nulla che impedisca all’amministrazione di anticipare le date di idoneità DACA per consentire ai sognatori in attesa di rimanere idonei. non ce ne bisogno approvazione congresso per fare questo. L’attuale governo soffre semplicemente di mancanza di immaginazione e leadership quando si tratta di immigrazione.

DACA è una via da seguire per molte persone. Fino a quando il Congresso non farà la cosa giusta – e alla fine lo farà – il DACA è la loro ancora di salvezza per una vita praticamente normale in America

Tuttavia, lo scenario migliore sarebbe quello di riparare il nostro sistema di immigrazione rotto. Il Congresso ha già pensato a una soluzione sensata. Quella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti HB 6 succede che American Dream and Promise Act del 2021, che consentirebbe a 2,7 milioni di sognatori e 400.000 beneficiari dello status di protezione temporanea (TPS) di richiedere lo status giuridico condizionale. Senso. Lindsey Graham (R-Carolina del Sud) e Dick Durbin (D-Illinois) ha introdotto una versione del disegno di legge del Senato che Dream Act del 2021ma non ha ottenuto il sostegno di altri nove repubblicano I senatori dovevano approvare la legge.

Se solo avessimo 10 senatori repubblicani con lungimiranza e coraggio politico, avremmo le carte verdi per i destinatari del DACA. Sfortunatamente, in un momento in cui i politici cercano un posto in cui distogliere l’attenzione dai propri difetti e fallimenti, è improbabile.

La realtà è che solo se smettiamo di demonizzare gli immigrati possiamo iniziare a usare il processo di immigrazione per risolvere il nostro problema di forza lavoro.

l’immigrazione come soluzione

Abbiamo chiaramente una carenza di manodopera in questo paese, e non solo per la vendemmia. Abbiamo una carenza di esperti di tecnologia, lavoratori manifatturieri, piloti e quasi ogni professione. Dove potremmo trovare più lavoratori? L’immigrazione è la soluzione ovvia.

In primo luogo, potremmo legalizzare i quasi 12 milioni di immigrati privi di documenti che già vivono negli Stati Uniti, il 96% dei quali ha un lavoro.

Potremmo anche aumentare l’immigrazione legale. Il numero di immigrati per lavoro e per investimenti ammessi ogni anno è fissato a 140.000, compresi i loro coniugi e figli. Ciò significa che solo circa 60.000 nuovi lavoratori e investitori possono entrare in un’economia con poco meno di 80 milioni di posti di lavoro ogni anno 11 milioni Posizioni che devono essere occupate.

Se aumentassimo il limite legale a mezzo milione, potrebbero succedere due cose:

  1. Potremmo ridurre la nostra carenza di manodopera e controllare l’inflazione perché, in teoria, i lavoratori immigrati ridurrebbero gli aumenti salariali.
  2. Potremmo risolvere il nostro problema di immigrazione clandestina perché più immigrati potrebbero venire qui legalmente.

Sfortunatamente, l’interesse personale e la paura degli immigrati (qualcosa che possediamo da tempo come Paese) prevalgono sul buon senso nel nostro attuale sistema politico.

USCIS ora accetta elettronicamente le richieste di rinnovo DACA. Contattaci presso Kuck Baxter Immigration per assistenza nell’affrontare le tue attuali questioni legali.

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#Gli #immigrati #DACA #potrebbero #aiutare #risolvere #carenza #manodopera #Georgia

%d bloggers like this: