ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Come ottengo un visto O-1 per freelance su progetti web3? – TechCrunch #ottengo #visto #freelance #progetti #web3 #TechCrunch #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Come ottengo un visto O-1 per freelance su progetti web3? – TechCrunch

Ecco un’altra edizione di “Dear Sophie”, la rubrica di consigli che risponde a domande relative all’immigrazione sul lavoro in aziende tecnologiche.

“Le tue domande sono vitali per la diffusione della conoscenza che consente alle persone di tutto il mondo di superare i confini e perseguire i propri sogni”, afferma Sophie Alcorn, un avvocato per l’immigrazione della Silicon Valley. “Che tu sia in people ops, un fondatore o cerchi un lavoro nella Silicon Valley, mi piacerebbe rispondere alle tue domande nella mia prossima colonna.”

I membri di TechCrunch+ ricevono l’accesso alle colonne settimanali “Cara Sophie”; usa il codice promozionale ALCORN per acquistare un abbonamento di uno o due anni con uno sconto del 50%.


Cara Sofia,

Sono un designer UX/UI in Europa e lavoro presso un’azienda web3 negli Stati Uniti.

Vorrei dimettermi dalla mia attuale posizione e trasferirmi negli Stati Uniti per svolgere un lavoro che mi consenta di avere maggiore autonomia, flessibilità e capacità di assumere una varietà di progetti con diversi clienti negli Stati Uniti

Come posso farlo accadere? Grazie per l’aiuto!

— Meraviglia mondana del web3

Caro Mondano,

Mi sono chiesto a lungo se il web3 renderà obsoleta l’immigrazione. La tecnologia scala il lavoro passivo, accrescendo ed elevando l’esperienza umana. Non credo che l’immigrazione andrà da nessuna parte presto!

Immergiamoci in alcune delle opzioni di immigrazione negli Stati Uniti che ti aiuteranno a ottenere l’autonomia e la diversità lavorativa che desideri!

Il visto di lavoro che ti permette di lavorare come freelance…

Un'immagine composita dell'avvocato di diritto dell'immigrazione Sophie Alcorn davanti a uno sfondo con un logo TechCrunch.

Crediti immagine: Joanna Buniak/Sophie Alcorn (Si apre in una nuova finestra)

La maggior parte dei visti di lavoro per non immigranti che ti consentono di soggiornare e lavorare temporaneamente negli Stati Uniti sono legati a un datore di lavoro specifico che ti sponsorizza per il visto offrendoti un lavoro e presentando una domanda di visto per tuo conto.

A meno che tu non possa ottenere un permesso di lavoro, solo un tipo di visto principale ti consente chiaramente di svolgere un lavoro freelance, in altre parole, lavorare con più aziende, e questo è il visto O-1. Con un O-1A, dovrai avere un agente statunitense che agisca come datore di lavoro o rappresenti più datori di lavoro per sponsorizzarti per l’O-1. Un collega nel tuo campo può agire come tuo agente negli Stati Uniti, ma la petizione deve fornire i dettagli del rapporto tra te come beneficiario di O-1 e l’agente negli Stati Uniti.

L’O-1 non ti fornisce una completa autonomia, ma ti consentirà la libertà di scegliere una varietà di progetti nel tuo campo presso diverse organizzazioni.


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#ottengo #visto #freelance #progetti #web3 #TechCrunch

%d bloggers like this: