ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

Come gli Stati Uniti possono migliorare nell’innovazione #gli #Stati #Uniti #possono #migliorare #nellinnovazione #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Come gli Stati Uniti possono migliorare nell’innovazione

Robert Atkinson

Presidente presso ITIF

È come chiedere cosa dovremmo mangiare da un altro paese per cena: c’è così tanto da scegliere. Questo perché altri paesi hanno abbracciato un quadro di economia dell’innovazione per creare e perfezionare un’ampia gamma di idee e proposte di politica dell’innovazione innovative. Al contrario, l’approccio statunitense rimane casuale e in gran parte vincolato da un quadro economico neoclassico che lo ignora.

Quindi, se devo sceglierne uno, sceglierò l’Istituto di ricerca sulla tecnologia industriale di Taiwan, che lavora a stretto contatto con gli imprenditori e l’industria per aiutarli a sviluppare e commercializzare tecnologie avanzate. ITRI ​​ha svolto un ruolo chiave decenni fa nell’aiutare Taiwan a diventare il leader mondiale nei semiconduttori. Negli Stati Uniti, solo i laboratori “specifici per missione” incentrati su questioni come difesa, salute, ambiente ed energia sono considerati legittimi. Ma ciò che fanno molte nazioni, inclusa Taiwan, è considerare la competitività nelle industrie avanzate come una missione nazionale fondamentale. Pertanto, è tempo che gli Stati Uniti lo facciano e che il Congresso istituisca almeno uno, se non più, laboratori nazionali di ricerca e sviluppo dell’industria avanzata che lavoreranno a stretto contatto con l’industria per far progredire sia la tecnologia di processo che quella di prodotto.

Twitta questo.

Sarah Oh Lam

Senior fellow presso il Technology Policy Institute

Gli Stati Uniti dovrebbero essere più simili al Canada ed espandere le indennità per gli immigrati altamente qualificati per ottenere visti di lavoro H1-B. Il Canada ha aumentato i suoi limiti a oltre 100.000 visti all’anno nel suo programma Express Entry, mentre gli Stati Uniti hanno ancora un limite annuale di 65.000 visti più altri 20.000 aggiuntivi per i laureati J-1. Nell’ultimo anno, gli Stati Uniti hanno ricevuto oltre 480.000 domande di visti H1-B e utilizzano una lotteria per selezionare solo un quarto di quelli per la revisione.

L’incertezza del processo H1-B è un costo non necessario per le aziende statunitensi che hanno bisogno di più lavoro per i dati e le attività di ricerca. Gli studenti laureati che non riescono a trovare uno sponsor H1-B per prolungare il loro soggiorno dopo i visti F-1 e OPT di 3 anni vengono reclutati per trasferirsi in Canada, dove la politica di immigrazione è più adatta ai lavoratori tecnologici.

Il Congresso stabilisce il limite legale ai visti e dovrebbe aiutare le aziende a trattenere i talenti dai programmi universitari. Il programma di visti H1-B potrebbe essere raddoppiato di numero per stare al passo con la domanda dei richiedenti e per stare al passo con i nostri vicini settentrionali. Il numero di immigrati nel programma H1-B è 20 volte inferiore ai 2 milioni di persone stimate che entrano ogni anno al confine meridionale. Il processo di verifica per ciascuno di questi lavoratori altamente qualificati costa tra $ 5.000 e $ 31.800 per domanda ed è pagato dalle aziende americane sponsor. La riforma globale dell’immigrazione sembra essere perennemente in stallo, ma questa ristretta categoria di lavoratori può essere affrontata con priorità e giustificazione aziendale.

Twitta questo.

Jason Oxman

Presidente e CEO dell’Information Technology Industry Council (ITI)

Mentre i responsabili politici statunitensi esaminano il panorama delle politiche di innovazione globale, dovrebbero guardare oltre l’Atlantico a due approcci che proteggano la privacy e rafforzino la sicurezza informatica. Il primo è stabilire un unico insieme di regole per la privacy. Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) europeo offre ai consumatori tutele chiare, indipendentemente dalla giurisdizione e dalle imprese, con la certezza di avere un solo quadro generale di dati da rispettare. Gli Stati Uniti si stanno perdendo per non fare lo stesso. È importante sottolineare che i responsabili politici nell’UE e negli Stati Uniti devono garantire che qualsiasi regime di privacy uniforme esistente o futuro abbia semplificato e unificato l’applicazione in tutte le giurisdizioni.

Il secondo sta sviluppando una serie di strumenti per aiutare a identificare e gestire i rischi per la sicurezza informatica legati al 5G e al 6G. Poiché la tecnologia di rete continua ad evolversi e il 5G viene implementato in modo più solido, gli Stati Uniti dovrebbero prendere in considerazione un approccio simile al 5G Security Toolbox dell’UE. Il pacchetto di strumenti di sicurezza 5G dell’UE definisce misure strategiche e tecniche insieme ad azioni di supporto che gli Stati membri possono sfruttare per affrontare rischi specifici. L’EU 5G Security Toolbox è stato sviluppato da esperti del settore pubblico e privato a seguito di consultazioni tra gli Stati membri. Raccomandiamo agli Stati Uniti di abbracciare anche la collaborazione pubblico-privato se dovessero perseguire un approccio simile. Come la privacy, questo approccio dovrebbe essere adottato e implementato in modo coerente in tutti gli Stati Uniti per essere veramente efficace e richiedere l’iniziativa continua del Congresso e del ramo esecutivo degli Stati Uniti.

Twitta questo.

Rebecca Finlay

CEO presso la Partnership sull’IA

Uno dei recenti sviluppi più interessanti della politica dell’innovazione è l’emergere in tutto il mondo di strategie nazionali di IA. Oltre 40 paesi e regioni hanno annunciato strategie di intelligenza artificiale che enfatizzano diversi elementi della pipeline di innovazione dalla leadership scientifica alla privacy dei dati. Questo approccio politico unico e specifico per la tecnologia riflette la potenziale capacità di trasformazione dell’IA in molti settori dell’economia.

Molte strategie rilevano l’importante intersezione tra la politica nazionale per l’innovazione di un paese e la sua capacità di valutare e mitigare i rischi che emergono da nuovi sviluppi tecnologici. Ad esempio, la legge sull’IA dell’UE cerca di far progredire l’IA che è una forza positiva nella società, protegge la privacy e promuove l’innovazione responsabile. La legge non sostituirà, ma si sovrapporrà al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), che regola la raccolta, l’archiviazione e la privacy dei dati. I punti di forza includono i requisiti per i sistemi di IA ad alto rischio, come la documentazione tecnica e la trasparenza che si basano sul consenso emergente nell’industria sulla necessità di documentare modelli e dati durante tutto il ciclo di vita di un sistema di IA.

Negli Stati Uniti, stanno emergendo politiche relative all’innovazione dell’IA con investimenti federali in scienza e tecnologia, un nuovo comitato consultivo nazionale per l’IA e normative sulla privacy a livello statale. Come hanno fatto altre strategie nazionali per l’IA, sarà importante che gli Stati Uniti comunichino un chiaro quadro di innovazione per l’IA, guidato da principi dichiarati, che guida l’innovazione, insieme a una governance forte e chiara. Affinché le aziende statunitensi si preparino, è importante iniziare a integrare le migliori pratiche di documentazione nella gestione dei loro sistemi di intelligenza artificiale.

Twitta questo.

Gary Shapiro

Presidente e amministratore delegato presso il Associazione per la tecnologia dei consumatori

Gli Stati Uniti dovrebbero riformare la nostra politica sull’immigrazione per attirare i migliori e più brillanti talenti del mondo, tornando a quella che il presidente Reagan ha definito la “splendente città sulla collina”. L’immigrazione e la diversità sono la salsa segreta dell’America. Gli immigrati svolgono un ruolo fondamentale nel guidare l’innovazione americana. In effetti, il 45% delle società Fortune 500, tra cui Apple e Amazon, sono state fondate da immigrati e figli di immigrati.

Sfortunatamente, il nostro sistema di immigrazione obsoleto – e un approccio più introspettivo che accogliente e strategico – significa che gli Stati Uniti stanno restando indietro nella corsa globale per i talenti. Siamo in un momento decisivo, con il settore tecnologico che deve affrontare una grave carenza di lavoratori qualificati.

Dobbiamo guardare ad altre fonti. Il Canada offre un ottimo esempio: un programma di visto di avvio progettato per gli imprenditori immigrati per costruire e far crescere le imprese. Oltre al visto di avvio del Canada, gli Stati Uniti potrebbero prendere in prestito altre buone idee da tutto il mondo: un visto accelerato per le professioni STEM (Regno Unito) – o almeno un’espansione dei visti H1-B – e il revival dell’International Entrepreneur Rule per creare un percorso chiaro per gli imprenditori (UE).

L’amministrazione dovrebbe anche consentire alle imprese americane di assumere alcune delle migliaia di lavoratori tecnologici che sono fuggiti dall’Ucraina. Paesi con popolazioni più piccole come la Polonia hanno accolto oltre due milioni di immigrati ucraini quest’anno; sicuramente possiamo gestire alcune centinaia di migliaia. Data la nostra carenza di manodopera e la necessità di lavoratori tecnologici qualificati, dobbiamo adottare regole sull’immigrazione che accelerino ed espandano i visti per i lavoratori con competenze richieste.

Twitta questo.

Betsy Cooper

Direttore del Tech Policy Hub dell’Aspen Institute

Prendendo in prestito dalla strategia di innovazione del Regno Unito, gli Stati Uniti dovrebbero fare del “talento dell’innovazione” un pilastro primario della propria politica di innovazione.

Gli Stati Uniti sono stati a lungo il luogo in cui i migliori e i più brillanti vengono a innovare nuove idee, ma le nostre politiche restrittive contro gli immigrati e la mancanza di una strategia concreta per portare innovazione qui ci stanno ostacolando. Gli Stati Uniti dovrebbero cercare di rivendicare la loro posizione di luogo più eccitante per gli innovatori in cui sviluppare le loro idee, prima che sia troppo tardi.

Twitta questo.

Guarda chi è chi nel Protocollo Braintrust e sfoglia ogni edizione precedente per categoria qui (Aggiornato il 27 settembre 2022).


#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#gli #Stati #Uniti #possono #migliorare #nellinnovazione

%d bloggers like this: