ClickCease
Categories
America Visti NEWS CHANNEL: Visti USA – ESTA Stati Uniti – Immigrazione USA – Visti Turistici USA – Visto Lavoratio USA – Visto Investitore USA

165 leader religiosi implorano la Casa Bianca di abbandonare il divieto di viaggio per immigrati – Baptist News Global #leader #religiosi #implorano #Casa #Bianca #abbandonare #divieto #viaggio #immigrati #Baptist #News #Global #vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

165 leader religiosi implorano la Casa Bianca di abbandonare il divieto di viaggio per immigrati – Baptist News Global

Leader religiosi statunitensi e internazionali hanno inviato una lettera al presidente Joe Biden e ad altri funzionari governativi chiedendo all’amministrazione di abbandonare i piani per emettere un divieto di viaggio e altre severe restrizioni ai richiedenti asilo.

Particolarmente eclatante per i 165 firmatari è una nuova norma del Dipartimento per la sicurezza interna che vieta l’ammissibilità all’asilo agli immigrati che attraversano il confine tra Stati Uniti e Messico senza prima cercare protezione in altre nazioni in rotta verso gli Stati Uniti.

“L’attuazione della nuova regola non solo sarà inefficace, ma anche dannosa, disumana e mortale per i più vulnerabili”, hanno scritto nella lettera del 23 gennaio i leader di diversi gruppi religiosi e organizzazioni non profit. “Radicati e rinnovati nei nostri insegnamenti e valori di fede collettiva, siamo chiamati a garantire che le nostre leggi promuovano e proteggano la dignità di ogni individuo. Ciò significa affrontare in modo critico le politiche pubbliche ingiuste e oppressive e il loro impatto negativo sulle vite umane”.

Il divieto di viaggio proposto è tra le numerose iniziative sull’immigrazione annunciate dalla Casa Bianca questo mese come parte di uno sforzo complessivo per ridurre l’ondata di migranti e gli attraversamenti illegali al confine. Questi includono l’offerta di libertà condizionale temporanea agli immigrati cubani, haitiani, nicaraguensi e venezuelani idonei, l’espulsione fino a 30.000 immigrati al mese in Messico ai sensi del titolo 42 e la richiesta a coloro che fuggono dalla persecuzione di presentare domanda di asilo online mentre sono ancora fuori dagli Stati Uniti

I sostenitori degli immigrati hanno denunciato la strategia generale dell’amministrazione come una violazione del trattato internazionale e della legge e dei valori americani.

Pur accogliendo con favore l’espansione dei programmi di libertà condizionale temporanea per alcuni migranti, i sostenitori degli immigrati hanno denunciato la strategia generale dell’amministrazione come una violazione del trattato internazionale e della legge e dei valori americani.

“La normativa proposta che implementerebbe un divieto di transito per molti che viaggiano attraverso paesi terzi è estremamente problematica, così come il continuo affidamento al titolo 42″, ha affermato all’inizio di questo mese il National Immigration Forum. “Le persone con mezzi limitati continueranno ad avere difficoltà ad accedere alla libertà condizionale umanitaria, come è avvenuto per i venezuelani. Ci auguriamo inoltre che l’amministrazione prenda in considerazione l’aumento del tetto sui visti umanitari per la libertà condizionale se le circostanze lo richiedono. In definitiva, il presidente e il Congresso devono ancora lavorare insieme per adottare le tanto necessarie riforme sull’immigrazione – incluso, ma non limitato a, il confine – per risolvere le sfide che dobbiamo affrontare”.

Mancato cambio di rotta metterà l’amministrazione Biden nella posizione di emulare le famigerate pratiche di immigrazione dell’amministrazione Trump, avverte la lettera dei leader religiosi. “Come evidenziato da versioni simili di un divieto di transito per l’asilo sotto l’amministrazione Trump, limitare l’accesso all’asilo porta a gravi conseguenze umane e viola i nostri obblighi morali e legali nei confronti di coloro che fuggono dalla violenza e dalla persecuzione”.

Le politiche di Trump hanno provocato sofferenze di massa sotto forma di detenzioni, separazioni familiari, limbo legale ed espulsioni di richiedenti asilo senza il beneficio del processo giudiziario o amministrativo a cui sono legalmente dovuti. La versione 2020 del divieto di viaggio è stata bloccata da un giudice federale per aver violato le leggi sull’immigrazione e aver messo i migranti a maggior rischio, aggiunge la lettera.

“Seguire queste orme imperfette porta gli Stati Uniti su un percorso pericoloso che pone erroneamente l’accento su misure punitive, deterrenza, detenzione e deportazione piuttosto che su un accesso significativo alla protezione”.

La lettera citava anche un sondaggio del US Immigration Policy Center presso l’Università della California, San Diego, che ha rilevato che il 73,4% degli americani concorda sul fatto che gli Stati Uniti dovrebbero estendere l’asilo agli immigrati perseguitati. La religione impone anche il sostegno alle misure umanitarie.

“Attraverso tradizioni e pratiche di fede, il messaggio è chiaro: siamo chiamati dai nostri testi sacri e dai nostri principi di fede ad avvicinarci l’un l’altro con amore, non con paura”, dice la lettera. “Le nostre diverse tradizioni di fede ci costringono ad amare il nostro prossimo, accompagnare i vulnerabili e accogliere lo straniero, indipendentemente dal luogo di nascita, dalla religione o dall’etnia. È importante sottolineare che le nostre fedi ci spingono anche a resistere con coraggio e a smantellare i sistemi di oppressione”.

Separatamente, Welcome with Dignity e Interfaith Immigration Coalition hanno convocato un webinar il 23 gennaio in cui i leader religiosi hanno esortato Biden ad abbandonare la regola del divieto di viaggio.

Joyce Ajlouny

“Questo Paese ha l’imperativo morale e le risorse per accogliere gli immigrati a braccia aperte”, ha detto Joyce Ajlouny, segretario generale dell’American Friends Service Committee. “Invece, vediamo divieti di asilo, più fondi per militarizzare i nostri confini e più fondi per la detenzione e la deportazione. Cemento e filo spinato, agenti armati e celle di prigione causano solo ulteriori danni. Invece, dobbiamo investire in programmi a beneficio di tutti negli Stati Uniti, cittadini e nuovi arrivati ​​allo stesso modo”.

Marco Hetfield

Mark Hetfield, presidente del gruppo ebraico umanitario e di reinsediamento dei rifugiati HIAS, ricordato quando gli Stati Uniti respinsero i rifugiati ebrei in fuga dalla Germania nazista nel 1939, provocando la loro morte nell’Olocausto.

“Affermando che mai più le persone sarebbero rimaste intrappolate nel loro paese di persecuzione, la comunità internazionale ha istituito – e gli Stati Uniti hanno ratificato – la Convenzione sui rifugiati”, ha affermato. “Gli Stati Uniti ora hanno leggi sull’asilo, ma il divieto di transito di Biden metterà letteralmente quelle leggi fuori portata. Questo è illegale e immorale. Esortiamo l’amministrazione e il Congresso a fornire risorse al sistema di asilo per prendere decisioni tempestive ed eque, piuttosto che relegare l’asilo come un diritto a cui non si può accedere né esercitarlo”.

Tracey Horan

Versioni moderne di tali tragedie stanno accadendo al confine tra Stati Uniti e Messico, ha affermato suor Tracey Horan, direttrice associata dell’istruzione e della difesa del Kino Border Institute.

“Proprio la scorsa settimana, abbiamo ricevuto un gruppo di cubani nel nostro centro per migranti che hanno subito minacce, rapine ed estorsioni da parte di funzionari messicani. Nonostante questi abusi, il proposto divieto di viaggio in materia di asilo richiederebbe a persone come loro di cercare protezione in Messico prima di venire negli Stati Uniti per farlo. Ci auguriamo che il presidente Biden, lui stesso cattolico, discerna le sue azioni alla luce degli insegnamenti cattolici e scelga percorsi di accoglienza al di sopra delle barriere, come il divieto di viaggio proposto, che escludono le famiglie in cerca di sicurezza”.

Articoli Correlati:

Grazie per aver visitato il confine, ma abbiamo alcune preoccupazioni, dicono a Biden i sostenitori degli immigrati evangelici

La maggioranza di tutti gli americani vuole qualcosa che il Congresso si rifiuta di fare: una significativa riforma dell’immigrazione ora

I leader basati sulla fede discutono del buono, del cattivo e del brutto delle politiche di confine proposte da Biden

#vistoe1 #vistoe1 #vistousa #vistostaiuniti #vistoamerica #visto #immigrazione

Source link
#leader #religiosi #implorano #Casa #Bianca #abbandonare #divieto #viaggio #immigrati #Baptist #News #Global

%d bloggers like this: